Edizione 2014
PRESENTAZIONE
FERRARA APERTA PER RESTAURO
 
LA DIREZIONE REGIONALE PER I BENI CULTURALI E PAESAGGISTICI DELL’EMILIA-ROMAGNA AL SALONE DEL RESTAURO DI FERRARA 2014
 
LA TAVOLA ROTONDA. La presentazione degli atti del Convegno “A sei mesi dal sisma” che la Direzione Regionale organizzò a Carpi il 20-21 novembre 2012, offre lo spunto per una riflessione sulle modalità di gestione delle prime fasi emergenziali. Particolare attenzione è riservata alle fasi di rilievo del danno sui beni culturali ed agli aspetti logistici e organizzativi (27 marzo, ore 15.00 -17.00 - Sala Massari).

IL CONVEGNO. Mettere in sicurezza e riparare - Interventi realizzati in Emilia e Lombardia dopo il sisma del 2012 del (28 e 29 marzo in Sala Schifanoia) presenta il lavoro per la messa in sicurezza delle strutture con i maggiori livelli di danno, articolando i lavori in due giornate dedicate all’architettura ed ai beni mobili.
La prima giornata presenta gli interventi in urgenza condotti dalle Direzioni Regionali emiliana e lombarda, mettendo a fuoco le problematiche connesse ai lavori sulle architetture danneggiate dopo gli eventi sismici, con una particolare attenzione agli approfondimenti diagnostici e alle soluzioni che guardano verso il restauro definitivo delle strutture.
La seconda giornata compie il bilancio del lavoro sulle opere mobili accolte nel deposito/cantiere ministeriale di Sassuolo a cura della Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Modena e Reggio Emilia. Le Soprintendenze Archivistiche presentano le attività di recupero e salvaguardia degli archivi comunali e parrocchiali dei centri colpiti dal sisma.
 
LO STAND Per far emergere lo sforzo e il lavoro collettivi che hanno impegnato e continuano a impegnare le istituzioni del Ministero e per mostrare i risultati raggiunti, in uno stand condiviso dalla Direzione con le Istituzioni Ferraresi, sono esposte al Salone alcune opere significative provenienti da Mirandola (MO), Mirabello (FE) e S. Agostino (FE) e oggi ricoverate nel Centro di raccolta e cantiere di restauro delle opere mobili danneggiate dal sisma a Sassuolo. Il lavoro di messa in sicurezza, ad oggi di 700 opere, ha visto impegnato finora, in più fasi, un gruppo di tecnici del restauro, di ditte specializzate e di addetti che si sono succeduti e che con il coordinamento della Soprintendenza di Modena, l’assistenza dell’Opificio delle Pietre Dure e dell’Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro hanno impostato e condotto l’organizzazione dei depositi, le modalità e le metodologie degli interventi, la loro registrazione in database ed in sistemi informativi particolarmente avanzati
   
Segreteria Organizzativa
ACROPOLI s.r.l.

Viale Mercanzia 70, Blocco 2B Galleria A
I-40050 Centergross (Bologna)
P.IVA 00688241207
Reg. Imp. e C.F. 04005560372
Capitale Sociale €. 98.135,00 i.v.
Quartiere Fieristico
di Ferrara

Via della Fiera, 11
44100 FERRARA
Uscita Ferrara Sud
Autostrada A13
Contatti
tel. +39.051.6646832
fax: +39 051.860965
info@salonedelrestauro.com
----
Area Privata
Find Us On
twitter
facebook
vimeo
youtube
Culturalia - Comunicazione
e Organizzazione Eventi

Vicolo Bolognetti, 11
40125 Bologna
tel. 051/6569105
fax: 051/2914955
info@culturaliart.com
www.culturaliart.com