Fair of the conservation, technology and promotion of cultural and environmental heritage - 18-20 SEPTEMBER 2019
PROJECT "MADE IN ITALY RESTORING" SUPPORTED BY THE MINISTRY FOR ECONOMIC DEVELOPMENT AND THE ITALIAN TRADE AGENCY, WITH THE PARTNERSHIP OF ASSORESTAURO

PROGRAM

go back

Edition 2019

Friday 22 march
  • Friday 22 March
     
    UNA GIORNATA PER L’OPIFICIO, DAI GRANDI RESTAURI ALL’ATTIVITÀ DI FORMAZIONE E DI RICERCA
    ORE 9.30 – 18.00,  SALA MARFISA, PRIMO PIANO, ATRIO
    Promosso da:  Opificio delle Pietre Dure, Servizio Promozione Culturale
    Prima sessione
    ore 9.30 – 13.30 
    Relatori: Marco Ciatti: Un bilancio ed alcune prospettive; Luisa Gusmeroli: Il trittico di Badia a Rofeno di Ambrogio Lorenzetti; Oriana Sartiani: La grande tela del Ricciolini di Palazzo Chigi a San Quirico d'Orcia: sfida per un restauro "impossibile"; Alessandra Ramat: Il polittico di Peghera di Palma il Vecchio; Roberto Bellucci: La Madonna col Bambino di Andrea Mantegna. Un restauro a punti, un segno nel tempo; Roberto Bellucci, Ciro Castelli, Patrizia Riitano, Andrea Santacesaria, Mauro Parri: L'Adorazione dei Magi di Leonardo. L'inizio del restauro di un dipinto non finito; Roberto Bellucci, Ciro Castelli, Mauro  Parri: Il “progetto Vasari”; Ciro Castelli, Mauro Parri, Andrea Santacesaria: Dieci anni di esperienze nel restauro dei supporti lignei
    Seconda sessione
    ore 14.30 – 18.00  
    Relatori: Annamaria Giusti, Annalena Brini, Stefania Agnoletti, Roberto Boddi: La conclusione del restauro e la collocazione museale della Porta del Paradiso del Ghiberti; Clarice Innocenti, Mari Yanagishita, Jennifer Di Fina, Bruna Mariani, Simone Porcinai, Andrea Cagnini, Raffaella Zurlo: Il restauro dell’Altare d’argento del Battistero di San Giovanni a Firenze; Francesca Toso, Luca Rocchi, Giancarlo Raddi delle Ruote: Interventi dell’Opificio sui mosaici pavimentali di età romana; Donatella Alessi, Luigi Vigna, Simone Porcinai: Un cratere attico a Colonnette dalle collezioni civiche del Museo del Castello di La Spezia. Risultati delle indagini filologiche ed analitiche 
     
     
    NUOVI UFFIZI: IL CANTIERE “IN MOSTRA”. RISULTATI ACQUISITI E PROSSIMI TRAGUARDI
    ORE 9.30 - 18.30 SALA BELRIGUARDO, PAD. 5
    Promosso da Soprintendenza per i Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le province di Firenze (con esclusione della città, per le competenze sui beni storici, artistici ed etnoantropologici), Pistoia e Prato in collaborazione con la Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze
    Introducono: Maddalena Ragni (Direttore Generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l’Architettura e l’Arte Contemporanee); Isabella Lapi (Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Toscana), Cristina Acidini (Soprintendente per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze), Alessandra Marino (Soprintendente per i Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le province di Firenze Pistoia e Prato)
    Il cantiere
    Relatori: Alessandra Marino (Responsabile Unico del Procedimento), Laura Baldini, Direttore dei Lavori dal 22 aprile 2010 al 31 gennaio 2012), Marinella Del Buono (Direttore dei Lavori a partire dal 1° febbraio 2012), Francesco Fortino, Marco Pellegrini, Leandro Verdiani, Claudia Gerola, Antonio Russo, Maria Assunta Stracquadanio, Giulia Manca, Pietro Petullà (Componenti/Collaboratori dell’Ufficio Direzione Lavori)
    Gli allestimenti
    Relatori: Antonio Natali (Direttore della Galleria degli Uffizi), Valentina Conticelli, Francesca De Luca, Antonio Godoli, Fabrizio Paolucci (Componenti dell’Ufficio Direzione Galleria)
     
     
    MUSEO ERMITAGE AL SALONE DEL RESTAURO. 
    ORE 9.30 – 13.30, SALA DIAMANTI, PAD. 6
    RICERCA E RESTAURO DEL DIPINTO DI TIZIANO VECELLIO “LA FUGA IN EGITTO” 
    Organizzato da: Museo Statale Ermitage (San-Pietroburgo, Russia) e dalla Fondazione Ermitage Italia (Ferrara)
    Modera: Svetlana Petrova
    Intervengono: Irina Artemieva (curatrice della collezione della pittura veneziana dell’Ermitage, direttrice scientifica della Fondazione Ermitage Italia): “La Fuga in Egitto” di Tiziano. Risultati del restauro; Kamilla B. Kalinina (Dipartimento Perizia Tecnico-Scientifica, Museo Statale Ermitage), Alessia Andreotti, Anna Lluveras-Tenorio, Ilaria Bonaduce, Maria Perla Colombini (Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale, Università di Pisa): “La Fuga in Egitto” di Tiziano: identificazione dei materiali originali e del restauro per rilevare la tecnica pittorica; Viktor Korobov (responsabile del Laboratorio di Restauro della Pittura ad Olio dell’Ermitage): Restauro del dipinto di Tiziano “La Fuga in Egitto”.
    RESTAURO DEGLI OGGETTI D’ARTE DECORATIVA IN MATERIALI TESSILI E DELLE OPERE D’ARTE DI GRAFICA NELL’ERMITAGE
    Modera: Svetlana Petrova
    Intervengono: Marina Denisova (responsabile del Laboratorio di Restauro di Materiali Tessili dell’Ermitage) : Le attivita’ del Laboratorio di Restauro di Materiali Tessili dell’Ermitage ; Restauro dei pannelli dello Studio di Perline di Vetro del Palazzo Cinese nel Museo-Riserva Statale “Oraniebaum” 
    Maria Tikhonova (restauratrice del Laboratorio di Restauro di Materiali Tessili dell’Ermitage): Restauro del costume proveniente dalla collezione dell’Ermitage; Tatiana Sabyanina (responsabile del  Laboratorio di Restauro di Opere d’Arte di Grafica dell’Ermitage): Le attivita’ del Laboratorio di Restauro di Opere d’Arte di Grafica dell’Ermitage; Tatiana Sabyanina (responsabile del Laboratorio di Restauro di Opere d’Arte di Grafica dell’Ermitage): Restauro di 36 xilografie giapponesi del Reparto Orientale dell’Ermitage; 
    Elena Rudakas (restauratrice del Laboratorio di Restauro di Opere d’Arte di Grafica dell’Ermitage): Le particolarità del restauro della copia fatta da un pittore sconosciuto, dell’affresco di Giulio Romano sul tema “Amore e Psiche” di Apuleio (Italia, XVI secolo)  
     
     
    DISEGNARE LA CITTÀ DEL FUTURO 
    TRA RIUSO DELL’ESISTENTE E NUOVI MODELLI URBANISTICI 
    ORE 10.00 – 13.00, SALA MASSARI, PAD. 4
    Organizzato da: IBC – Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali, Regione Emilia-Romagna
    Vuoti urbani, aree dismesse, edifici abbandonati e sottoutilizzati sono sempre di più gli elementi decisivi per orientare i nuovi cicli di vita delle città. Occorre definire un progetto per gli spazi residuali e i materiali di scarto per introdurli in un metabolismo rinnovato in cui possano convergere e interagire ambiente, urbanistica, arte e architettura. 
    Intervengono: Angelo Varni (presidente IBC), Piero Orlandi (Servizio Beni Architettonici IBC), esperti di settore.  
     
     
    LE MURA DI CITTADELLA (PD)
    Restauro e valorizzazione
    ORE 10.00 – 12.00 SALA SCHIFANOIA, PAD. 2
    Organizzato da HD System

    Intervento di: Giuseppe Pan (Sindaco del Comune di Cittadella)

    Relatori: Guglielmo Monti (Ex Soprintendente per i Beni architettonici e per il Paesaggio del Veneto Orientale): Restauro e uso; Patrizia Valle (Progettista e Direttore Lavori): Materia e valori; Michele Dalpiaz, Marcello Nebl (Centro Ricerche HD SYSTEM): Materiali in calce idraulica naturale NHL5 a campione; Mirella Baldan

    (Responsabile Reparto Beni Culturali R&C Lab S.r.l.): Analisi e ricerche preliminari; Mario Massimo Cherido (Titolare e Direttore Tecnico Impresa Lares S.r.l.): Tecniche del restauro: settore sud-est; Roberto Fioretti (Direttore Tecnico Restauri OS2 Impresa Steda S.p.A.): Restauro del Cristo

    Moderatore:

    Roberto Masiero  (Professore ordinario di Storia dell’Architettura presso lo IUAV di Venezia)

     
     
    RESTAURO E SOSTENIBILITÀ: VERSO IL PROTOCOLLO GBC ITALIA EDIFICI STORICI
    ORE 10.00 – 12.00, SALA ERMITAGE, PAD. 5
    Coordinamento scientifico e organizzazione: Centro Ricerche Architettura>Energia, TekneHub, Green Building Council Italia
    Introduce: Pietromaria Davoli (Dipartimento di Architettura di Ferrara, Centro Ricerche Architettura>Energia)
    Relatori: Mario Zoccatelli (Presidente di GBC Italia): GBC Italia e l’impegno per la promozione di una nuova cultura del restauro sostenibile; Paola Boarin (Coordinatore del CStdP Edifici Storici) I lavori per l’elaborazione del protocollo GBC Italia Edifici Storici; Marco Zuppiroli (Referente Scientifico del CStdP Edifici Storici): Consistenza materiale e valore testimoniale: un primo approccio alla conoscenza del manufatto storico; Anna Raimondi (Studio Feiffer e Associati, membro del CStdP Edifici Storici): Un esempio di conservazione sostenibile.
     
     
     
    LA CHIESA DELLA NATIVITA’ A BETHLEHEM: 
    STUDI PER UN PROGETTO DI CONSERVAZIONE E RESTAURO
    ORE 10.30 – 15.30, SALA CASTELLO, PRIMO PIANO, ATRIO
    A cura di: Claudio Alessandri (Università di Ferrara)
    Gli strumenti per la conoscenza
    M. Bacci, G. Bianchi, S. Campana, G. Fichera: Analisi storico – archeologica; G. Faella, G. Frunzio, M. Guadagnolo, A. Donadio, L. Ferri: Indagini diagnostiche  non distruttive su componenti strutturali; C. Alessandri, V. Mallardo: Analisi strutturale di elementi murari e grotte; N. Macchioni , M. Brunetti, B. Pizzo, P. Burato, M. Nocetti, S. Palanti: Le strutture lignee: tipologie e diagnosi; M. Bernabei, J.Bontadi:  Analisi dendrocronologica; 
    Le proposte di interventoo progettuale
    C. Alessandri, V. Mallardo, B. Pizzo, E. Ruocco: La copertura lignea: problemi strutturali e tecniche di intervento; N. Santopuoli, E. Concina, S. Sarmati: La conservazione della Chiesa della Natività e il progetto di restauro delle superfici decorate; S. Palanti, E. Pecoraro, F. Scarpino: Porte e finestre: degrado biotico e abiotico e proposte di intervento  
     
     
    DIAGNOSI, CONTROLLI, E PROVE NON DISTRUTTIVE PER IL RESTAURO DELL' ARENA DI POLA
    Relatori: Dario Almesberger, Antonio Rizzo (Ser.Co.Tec), Dino Ružić, Istra Inženjering 
    INTERVENTI DI RESTAURO SULLA ARENA DI POLA
    Relatori: Mario Braun, Mate Pavin (Croatian Conservation Institute)
    PERISTILIO E PALAZZO DI DIOCLEZIANO A SPALATO
    Relatori: D. Mudronja, I. Sikavica (Croatian Conservation Institute)
    RICERCA, RESTAURO E RIVITALIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE-VUKOVAR-ILOK VUÄŒEDOL 
    Relatori: D. Požar, - D. Škarpa (Croatian Conservation Institute)
    IL RESTAURO DEL SOFFITTO AFFRESCATO NELLA VITEŠKA DVORANA /SALA DEI CAVALIERI/ DEL CASTELLO DI BREŽICE (SLOVENIA)
    Relatore: Rado Zoubek  (Centro del restauro di Lubiana)
    INTERVENTI DI RESTAURO NEL PARCO ARCHEOLOGICO DI LUBIANA
    Relatori: Bobek Katarina, Kristina Žbona, Martina Lesar Kikelj (Istituto per la Protezione dei Beni Culturali della Slovenia -  Restoration Center Ljubljana.) Katarina Žagar (Restauro e creazione artistica – Radovljica), Bernard Županek (Musei e gallerie di Lubiana)
    ORE 12.30 – 16.30, SALA SCHIFANOIA, PAD. 2
    Organizzato da Ser.Co.Tec, Croatian Conservation Institute e Restoration Center Ljubljana
     
     
     
    IL RILIEVO MORFOMETRICO INTEGRATO DEGLI EDIFICI STORICI E MONUMENTALI COLPITI DAL SISMA. STRUMENTI E METODOLOGIE
    ORE 13.30 – 16.30, SALA MASSARI, PAD. 4
    Coordinamento scientifico: Laboratorio TEKNEHUB, Tecnopolo Università di Ferrara, Piattaforma
    Costruzioni, Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna
    Supporto tecnico: Leica Geosystems
    Introduce e modera:  Marcello Balzani (Responsabile scientifico TekneHub, Tecnopolo Università di Ferrara, Piattaforma Costruzioni, Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna)
    Relatori: Cristian Boscaro, Marco Medici (DIAPReM-TekneHub, Tecnopolo Università di Ferrara): Il rilievo integrato degli edifici colpiti dal sisma: problemi e metodi; Giuseppe Boselli (Geogrà): Utilizzare i database di  rilievo integrato per l’analisi strutturale nel cantiere di restauro  monumentale; Diego Borsani  (Market Segment Manager - Italy), Sergio Padovani (Country Manager - Italy): Tecnologie innovative per l'acquisizione e gestione di dati terrestri tridimensionali, Nuccio Bucceri (LTS Land Technology & Services, Treviso): Tecniche di rilievo geometrico 3D laserscanner e ricerca di ammaloramenti attraverso l'ausilio di immagini digitali RGB sul campo del visibile ed infrarosso. Integrazione e fruibilità delle diverse fonti informative per lo studio degli interventi di ripristino; Vito Leonardo Chiechi (Digitarca, Bari):Processi di comunicazione, interrogazione ed interazione delle banche dati 3D dei beni culturali
     
     
    CANTIERE ABRUZZO
    Innovazione e ricerca per il restauro sostenibile: 13 PMI insieme per il recupero del Patrimonio costruito. 
    ORE 14 – 17, SALA ERMITAGE, pad. 5
    Coordinamento scientifico: Polo di Innovazione dell’Edilizia Sostenibile – Regione Abruzzo
    Modera: Stefano Cianciotta (Giornalista, Responsabile Relazioni Esterne Poloedilizia)
    Introduce: Elisabetta Palumbo (Architetto, Direttore Poloedilizia)
    Relatori: Ennio Marcozzi (Ingegnere, Consigliere Poloedilizia): Restauro sostenibile: le imprese di Poloedilizia alla prova della ricostruzione; Ennio Proietto (Architetto, Proietto & Partners Società di Ingegneria e Architettura): Il recupero degli edifici storici de L’Aquila: il ruolo della progettazione; 
    Dante Galeota (Direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile-Architettura e Ambientale, Università degli Studi de L’Aquila): L’impegno dell’Ateneo de L’Aquila per la ricostruzione; Claudio Varagnoli (Professore Ordinario di Restauro Architettonico, Università "G. D'Annunzio" di Chieti-Pescara): La ricostruzione in Abruzzo: una sfida per progettisti e operatori del restauro
     
     
     
    DALLE INDAGINI AL PROGETTO DEGLI INTERVENTI SULLE COSTRUZIONI STORICHE COLPITE DAL SISMA: SPERIMENTAZIONI ED ESPERIENZE RECENTI
    ORE 14.30 – 18.30, SALA DIAMANTI, PAD.6
    Organizzato da: Ass.i.r.c.co. (Associazione Italiana Recupero e Consolidamento delle Costruzioni) e da Centro Studi Sisto Mastrodicasa
    Relatori: Antonio Borri (Presidente Centro Studi MASTRODICASA, Consigliere ASS.I.R.C.CO., Università di Perugia); Laura Bussi (Segretario Generale ASS.I.R.C.CO., "Sapienza" Università di Roma); Mario Docci (Presidente ASS.I.R.C.CO., "Sapienza" Università di Roma); Giovanni Cangi (Libero Professionista, Centro Studi MASTRODICASA); Andrea Giannantoni (Libero Professionista, Centro Studi MASTRODICASA, Delegato Regionale ASS.I.R.C.CO. per l'Umbria, Professore a Contratto Università di Ferrara); Riccardo Vetturini (Libero Professionista, Centro Studi MASTRODICASA); Massimo Mariani (Consigliere Consiglio Nazionale degli Ingegneri – Delegato al Settore Cultura, Libero professionista, Università di Perugia, Centro Studi Mastrodicasa, Consigliere ASS.I.R.C.CO.); Paolo ROCCHI (Presidente Onorario ASS.I.R.C.CO., “Sapienza” Università di Roma) 

     

     

     
     
    METODO SCIENTIFICO ED INNOVAZIONE TECNOLOGICA PER IL RISANAMENTO DELLE MURATURE
    UMIDE.
    La tecnologia elettrofisica a neutralizzazione di carica quale strumento “a impatto zero” per la prevenzione e definitiva risoluzione delle patologie da umidità capillare.
    ORE 16.00 – 18.30, SALA CASTELLO, PRIMO PIANO, ATRIO
    Organizzato da: Domodry
    Relatori: Virginia Rossini (Presidente della Consulta dei BB.CC. dell'O.A.P.P.C. di Roma e provincia):Tipologie e ruoli delle innovazioni tecnologiche e relativo metodo di applicazione a servizio della salvaguardia del patrimonio: l’analisi termografica IRT e la tecnologia a neutralizzazione di carica nel progetto dell’intervento di risanamento; Guido Roche (Libera Università di Bolzano, Facoltà di Scienze e Tecnologie): L’analisi IRT (termografia a infrarossi) negli edifici storici per l’indagine e diagnosi delle patologie da umidità ed il monitoraggio dell’intervento di deumidificazione muraria. Michele Rossetto (Dir. Tecnico Gruppo Leonardo Solutions – Domodry): La tecnologia a neutralizzazione di carica quale strumento “a impatto zero” per la prevenzione e la definitiva risoluzione delle patologie da umidità capillare nelle murature storiche. Principi di funzionamento del Sistema, metodo d’intervento e differenze rispetto a precedenti tecniche di tipo elettro-osmotico, elettromagnetico o elettrofisico; Angela Acordon (Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Liguria): Applicazioni della tecnologia a neutralizzazione di carica in edifici religiosi del levante ligure afflitti da differenti problematiche conservative; Biancaneve Codacci Pisanelli (Direttore Tecnico della Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della Città di Roma): Tutela del Patrimonio Storico: priorità degli interventi di deumidificazione muraria. Casi applicativi della tecnologia a neutralizzazione di carica in edifici storici salentini in pietra leccese. 
     
     
    TAVOLA ROTONDA
    I CORSI DI RESTAURO ABILITANTI ALLA PROFESSIONE DELLE ACCADEMIE ACCREDITATE, INQUADRAMENTO E PROSPETTIVE 
    ORE 16.30 – 18.30, SALA SCHIFANOIA, PAD.2
    Promosso da  MIUR – AFAM.
    Organizzata da: Accademia di Belle Arti di Bologna con la collaborazione delle Accademie di Belle Arti di Como, L’Aquila, Macerata, Milano, Napoli, Verona.
    Introduce: Bruno Civello (Direttore generale Afam)
    Relatori: Giuseppe Furlanis: L’esperienza del CNAM e dei tavoli tecnici per le Scuole di Restauro; Giuseppe Gaeta: La modifica dell’articolo 182 del Codice dei Beni Culturali; Mauro Mazzali (Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Bologna), Marilena Gamberini (responsabile  PFP2), Camilla Roversi Monaco (responsabile PFP5), Augusto Giuffredi (responsabile PFP1): Organizzazione e didattica dei nuovi corsi quinquennali; Giovanna Cassese (Direttore Accademia di Belle Arti di Napoli), Ignazio di Bella  (coordinatore Accademia di Belle Arti di Napoli), Paola del Vescovo (responsabile PFP2): La scuola di Restauro dell’Accademia di Napoli tra passato e futuro: restauri e cantieri-scuola; Massimiliano Valdinoci (Diretttore Accademia di Belle Arti di Verona): Un’Accademia storica non statale, dai corsi triennali di primo livello all’accreditamento del Corso quinquennale a ciclo unico; Paola Taddei (Direttore Accademia di Belle Arti di Macerata), Francesca Pappagallo (coordinatore Accademia di Belle Arti di Macerata), Eugenio Carlomagno (Direttore Accademia di Belle Arti de L’Aquila), Patrizio Passanin (coordinatore Accademia di Belle Arti de L’Aquila), Clemente Taiana (Direttore Accademia di Belle Arti di Como), Franco Marrocco (Direttore Accademia di Belle Arti di Milano),  Luciano Formica (coordinatore Accademia di Belle Arti di Milano).
     
     
    LUCA GIORDANO. RESTAURO IN DIRETTA.
    Il  “Passaggio del Mar Rosso” tra conservazione, ricerca e comunicazione, nella Basilica di Santa Maria Maggiore a Bergamo.
    ORE 16.30 – 18.30, SALA MASSARI, PAD.5
    Organizzato da: Giorgio Bonsanti, (già Ordinario di Storia e Tecnica del Restauro all’Università di Firenze),  Antonio Zaccaria (Restauro Beni Culturali, Bergamo)
    Relatori: Amalia Pacia (Soprintendenza per il Patrimonio storico artistico ed etnoantropologico di Milano): Luca Giordano a Bergamo tra grandiosità barocca e sentimento arcadico; Antonio Zaccaria (Restauro Beni Culturali): Il restauro in diretta; Paolo Bensi (Università degli Studi di Genova): Osservazioni sulle tecniche pittoriche di Luca Giordano; Carlo Galliano Lalli (Coordinatore Laboratorio Scientifico dell'Opificio delle Pietre Dure, Firenze): Indagini sulla tecnica di esecuzione del Passaggio del Mar Rosso; Giuseppe Laquale (restauratore analista, Altamura) : Luca Giordano: lo studio della tecnica attraverso le analisi non invasive; Barbara Mazzoleni (ideatrice del progetto “Luca Giordano. Restauro in diretta”); Il restauro tra fruizione e comunicazione 
     
     
     
    AGGIORNATO AL 15/03