Fair of the conservation, technology and promotion of cultural and environmental heritage - 18-20 SEPTEMBER 2019
PROJECT "MADE IN ITALY RESTORING" SUPPORTED BY THE MINISTRY FOR ECONOMIC DEVELOPMENT AND THE ITALIAN TRADE AGENCY, WITH THE PARTNERSHIP OF ASSORESTAURO

PROGRAM

go back

Edition 2019

THURSDAY 27 MARCH
  • THURSDAY 27 MARCH

     

    Ore 9.00 - 11.30 Stand CNA Pad.3

    Nuove metodologie integrate per il monitoraggio dei beni artisti e culturali attraverso dispositivi aerei a controllo remoto
    Interventi di: PHD. ARCH. Meschini Roberto per Tryeco2.0
    Dr. Cecchi Andrea per Innova Srl

     

     

     

    Ore 9.15 – 12.30 Sala A

    L’intervento di recupero:   diagnosi, sostenibilità, affidabilità

    Seminario di aggiornamento tecnico

    Organizza: Agenda Tecnica in collaborazione con Ordine degli Architetti PPC di Ferrara e Fondazione  Architetti di Ferrara

    Patrocini:  Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Ferrara - ENEA

    9,15/9,30 - Registrazione partecipanti  e firme

    Introduzione, saluti istituzionali  ed obiettivo del seminario: Gabriella Martucciello, architetto responsabile di Agenda Tecnica

    Interventi: La diagnosi delle strutture in ambito di sostenibilità dell’intervento di recupero, Andrea Basile, ingegnere – Direttore Tecnico Tecnolab srl, Fabio D’Angelo, ingegnere – Resp. Qualità settore Inerti e Aggregati Tecnolab srl; Valutazione delle caratteristiche meccaniche del legno in opera: approccio metodologico e applicazione a due casi emblematici: Anna Marzo, ingegnere – UTSISM di ENEA; Strutture in calcestruzzo armato soggette a corrosione: metodologie di indagine e di iInterventi di ripristino conservativo in accordo alle NTC 2008, Antonio Bossio, PHD Dip. Ingegneria chimica, dei materiali e della produzione industriale –     Università Federico II di Napoli

    12,00/12,30 – Dibattito e quesiti, chiusura lavori

    (Documentazione:  Gli Atti del seminario in modalità interattiva, saranno resi disponibili sul portale Agenda Tecnica ed inviati a tutti i partecipanti tramite Newsletter)

    Modalità di partecipazione: Gratuita previa iscrizione, fino ad esaurimento capienza sala

    Per informazioni sulle modalità di iscrizione, contattare:

    eventi@agendatecnica.it  - 335 6935976  

    (Attestato di partecipazione: E’ previsto il rilascio di Attestato di partecipazione a fronte delle presenze effettivamente rilevate tramite firma in entrata e in uscita.)

    ATTENZIONE: ISCRIZIONI CHIUSE!

     

     

     

    Ore 9.30 – 11.30 Sala B

    Lo strappo degli affreschi. Una tecnica antica per un restauro di grande attualità. Interventi nel palazzo del Quirinale

    Coordinamento scientifico e organizzazione: StUm - Dipartimento di  Studi Umanistici Università di Ferrara, TekneHub - Tecnopolo di Ferrara appartenente alla Piattaforma Tematica Costruzioni della rete alta tecnologia dell'Emilia-Romagna e  Fondazione Ferrara Arte.

    Relatori: Giorgio Leone (Direttore  della Galleria Corsini- Roma); Elisabetta Zatti (restauratrice); Marco Carminati (Giornalista, il Sole 24 Ore)

     

     

     

    Ore 9.30 – 13.00 Sala DIAMANTI

    IL PROGETTO DI RESTAURO CONSAPEVOLE

    Presentazione dei progetti vincitori della quarta edizione del Premio Internazionale di Restauro Architettonico “Domus Restauro e Conservazione Fassa Bortolo”

    Coordinamento scientifico: LaboRA Laboratorio di Restauro Architettonico, Centro DIAPReM, Laboratorio ArcDes, Dipartimento di Architettura, Università degli Studi di Ferrara, afferenti al TekneHub, laboratorio in rete del Tecnopolo di Ferrara Rete Alta Tecnologia Emilia-Romagna

    Promosso da: Università di Ferrara, Dipartimento di Architettura, Fassa Bortolo

    Patrocinio:  Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti, Conservatori di Ferrara

    Federazione Ordini Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori dell’Emilia Romagna

     

     

     

    Ore 9.30 – 13.30 Sala MARFISA

    I progetti internazionali dell’ISCR: esperienze di conservazione, restauro e formazione tra Mediterraneo e Medio Oriente

    Promosso da: Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro

    Relatori: Gisella Capponi, Direttore ISCR; Donatella Cavezzali, Mari Jo Mano, Giovanna De Palma, Barbara Davidde, Vincenzo Angeletti Latini, Carla D’Angelo, Daniela Gennari, Maria Concetta Laurenti, Giuseppina Fazio, Isabella Monteforte, ISCR; Adel El-Turki, Department of Antiquities of Libya; Luisa Musso, Università degli Studi di Roma Tre; Riccardo Dalla Negra, Università degli Studi di Ferrara; Andrea Giannantoni, Università degli Studi di Ferrara; Maria Laura Santarelli, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”; Franco Bontempi, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”; Stefania Arangio, Università degli Studi di Roma “La Sapienza

     

     

     

    Ore 9.30- 14.00 Sala BELRIGUARDO

    Lo stato dell’arte dei lavori di restauro e riabilitazione strutturale della Cappella della Sindone di Torino

    Promosso da: Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Piemonte, Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Torino, Asti, Cuneo, Biella e Vercelli; Mario Turetta, Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Piemonte; Luca Rinaldi, Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Torino, Asti, Cuneo, Biella e Vercelli

    Moderatore: Gennaro Napoli, Responsabile del Procedimento - Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Piemonte

    Relatori: Giorgio Macchi, Capogruppo RTP; Giorgio Macchi, Sintecna s.r.l.; Stefano Macchi

    Giancarlo Gonnet progettazione preliminare, definitiva, esecutiva riabilitazione strutturale; Mauro Fornaro, Andrea Giuliani, AG3 s.r.l. Spin Off dell’Università degli Studi di Torino; Paolo Napoli, Progettista e Direttore dei Lavori di riabilitazione strutturale della Cappella; Marina Feroggio, Alta Vigilanza e Supporto al Responsabile del Procedimento - Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Torino, Asti, Cuneo, Biella e Vercelli; Gennaro Napoli, Responsabile del Procedimento - Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Piemonte

     

     

     

     

    Ore 9.45 – 13.30 Sala ARIOSTEA

    RESTITUIRE L’EMILIA IN QUALITÀ

    Innovazioni, tecnologie e materiali per il restauro

    Convegno di aggiornamento tecnico

    Organizzato da “La città del secondo rinascimento”

    Patrocinio: Ordine degli Architetti delle Province di Modena, Bologna, Reggio Emilia e Ferrara

    in collaborazione con: Ardea Progetti e Sistemi S.r.l.; CIRI Edilizia e Costruzioni, Università di Bologna

    Interventi:

    Guido Cavina, Studio Cavina e Terra, Bologna: “Applicazione di materiali compositi per il rinforzo strutturale e la messa in sicurezza di edifici storici ed ecclesiastici”

    Lino Antonio Credali, Amministratore Ardea Progetti e Sistemi s.r.l., Bologna: “I Sistemi Betontex per il restauro strutturale: dai materiali compositi (FRP) alle nuove tecnologie (FRCM), con matrici a base calce o cementizie”

    Marco Savoia, Direttore CIRI Edilizia e costruzioni, Università di Bologna: “FRCM, compositi a matrice a base calce per il recupero strutturale degli edifici storici: restauro rispettoso dell’opera, pregi e difetti”

    Raffaele Poluzzi, Università di Bologna: “Soluzioni progettuali per il recupero strutturale con materiali compositi, miglioramento e adeguamento sismico, il caso della Basilica di S. Paolo Maggiore- Bologna ”

    Giancarlo Maselli, Università di Modena, Dipartimento di Ingegneria Civile: “La diagnostica sismica a supporto della progettazione e del collaudo degli interventi di restauro”

    Igor Violino, Ufficio Cultura Diocesi di Cuneo: “Il recupero strutturale di edifici storici nel Cuneese e aspetti applicativi” (Ing. Paolo Belli – Impresa Belli Cuneo)

    Gianluca Ussia, Responsabile Ufficio Tecnico Ardea Progetti e Sistemi srl: “I Sistemi Betontex, Progettazione ed Esempi di applicazione in cantiere”

    Direzione di

    Anna Spadafora, caporedattore della rivista “La città del secondo rinascimento”

    DOWNLOAD DEPLIANT + SCHEDA DI ISCRIZIONE AL CONVEGNO 

     

     

     

     

    Ore 10.00 – 10.45 Spazio Salotto dei Libri D22, pad. 3

    La Carta. Applicazioni laser”, “I Dipinti Murali. Applicazioni di nanotecnologie e laser”.

    Progetto TemArt, OPD-Nardini Editore, nuova collana Conservation Notebooks, incontro con Marco Ciatti, Soprintendente OPD-Opificio delle Pietre Dure, e Mattia Patti, Università di Pisa 

     

     

     

     

    Ore 10.00 – 10.45 Sala ERMITAGE

    Formazione dei restauratori. Laboratori di restauro del nuovo corso di laurea in conservazione e restauro dei beni culturali a Ravenna

    Promosso da: Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Ravenna, Ferrara, Forlì-Cesena e Rimini con la collaborazione dell’Università degli Studi di Bologna

    Relatori: Antonella Ranaldi, Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Ravenna, Ferrara, Forlì-Cesena e Rimini; Angelo Pompilio, Università degli Studi di Bologna; Maria Giovanna Belcastro, Università degli Studi di Bologna

     

     

     

    Ore 10.00 – 11.30 Sala D

    Presentazione del PROGETTO nazionale “La scuola studia e racconta il terremoto”

    Promosso da: Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

    Realizzato da: I.P.S.S.C.T.P. “Luigi Einaudi”

    Relatori: Pietro Benedetti, insegnante IPSIA “Luigi Einaudi”; Marino Bortolotti, insegnante IPSIA “Luigi Einaudi”; Valeria Rigliano, insegnante IPSIA “Luigi Einaudi”

     

     

     

    Ore 10.00 – 14.00 Sala CASTELLO

    Prevenire l’emergenza: le verifiche di vulnerabilità sismica come strumento di conoscenza e salvaguardia del patrimonio culturale

    Promosso da: Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Direzione Generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l’Architettura e l’Arte Contemporanee – Servizio II “Tutela del Patrimonio Architettonico”

    Relatori: Stefano D’Amico, Dirigente del Servizio II “Tutela del patrimonio architettonico” della Direzione Generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l’Architettura e l’Arte Contemporanee; Claudio Modena, Università di Padova; Maria Agostiano, Servizio II “Tutela del patrimonio architettonico” della Direzione generale per il Paesaggio, le Belle arti, l’Architettura e l’Arte Contemporanee; Stefano Podestà, Università di Genova; Carla di Francesco, Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia Romagna; Attilio Maurano, Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Basilicata; Fabrizio Magani, Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Abruzzo; Giuseppe Giorgianni, Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Toscana; Gaetano Manfredi, Consorzio universitario ReLUIS

     

     

     

    Ore 10.45 – 11.30 Spazio Salotto dei Libri D22, pad. 3

    Il restauro delle diapositive di Amundsen. Le esplorazioni polari tra storia e conferenze pubbliche

    Nardini Editore, ebook vincitore del Premio Paola Droghetti/IG-IIC, incontro con Serena Francone, restauratrice arte contemporanea

     

     

     

    Ore 11.00 – 13.30 Sala ERMITAGE

    Il restauro dei dipinti di Paolo Veronese nella chiesa di San Sebastiano a Venezia. Un percorso di conoscenza

    Promosso da:  Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia e Laguna

    Relatori: Amalia Donatella Basso, storico dell'arte, Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di  Venezia e Laguna, Le decorazioni di Paolo Veronese: un progetto grandioso. Riflessioni, considerazioni sulla tecnica artistica e alcuni inediti; Chiara Scarpa, architetto e ricercatrice, Nuovi documenti e nuove letture critiche; Enrico Fiorin, chimico, Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico, Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Venezia e dei comuni della gronda lagunare, Il soffitto ligneo policromo. Le indagini diagnostiche; Fabio Frezzato, storico delle tecniche artistiche, Centro ricerche  sul dipinto, CSG Palladio, Vicenza, Materiali e tecniche nei dipinti murali di Paolo Veronese; Egidio Arlango, restauratore; Lucia Tito e Sabina Vedovello, restauratrici, CBC Roma, Il cantiere di restauro 

     

     

     

    Ore 11.00 – 13.00 Sala MASSARI

    La Pietà di Giovanni Bellini: tecnica pittorica e restauro

    Promosso da: Soprintendenza per i beni storici, artistici ed etnoantropologici per le province di Milano, Bergamo, Como, Lecco, Lodi, Monza, Brianza, Pavia, Sondrio, Varese

    Relatori: Mariolina Olivari, Soprintendenza BSAE di Milano; Andrea Carini, Soprintendenza BSAE di Milano; Paola Borghese Soprintendenza BSAE di Milano; Ciro Castelli, Opificio delle Pietre Dure di Firenze; Sara Scatragli, Soprintendenza BSAE di Milano; Fabio Frezzato, CSG Palladio di Vicenza

     

     

    Ore 11.00 - 12.00 Sala C

    Conferenza stampa di Italia Nostra
    Mirandola 4 Maggio. Com’era, dov’era

    L’iniziativa nasce in seguito agli spunti emersi nel corso di L’Aquila 5 Maggio, ideata da Tomaso Montanari, che ha portato a collaborare una rete di 20 associazioni e istituzioni impegnate nella promozione e nella salvaguardia del patrimonio culturale con 1000 storici dell'arte.
    Questa Giornata del 2014 vuole sottolineare dopo due anni l'urgenza di riparare il patrimonio danneggiato dal sisma senza ulteriori demolizioni e senza stravolgere la politica di tutela dei centri storici radicata in questa regione.

    Partecipano: Pier Luigi Cervellati, Giovanni Losavio, Elio Garzillo, Andrea Emiliani

    Per informazioni sulla giornata del 4 maggio a Mirandola: http://mirandola4maggio.wordpress.com/ 

    maggiori informazioni QUI

     

    Ore 11.30 - 14.30 - Stand CNA Pad.3

    Tavolo Tecnico sul Restauro a cura di CNA 

     

     

    Ore 11.30 – 12.15 Spazio Salotto dei Libri D22, pad. 3

    Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella-Firenze, Restauro architettonico e consolidamento strutturale, incontro con l’architetto Luca Salvalai

     

     

     

    Ore 11.30 – 13.30 Sala B

    Metodi innovativi per la conservazione dei bronzi dorati

    Coordinamento Scientifico: Centro di Studi sulla Corrosione e Metallurgia “A. Daccò”- Teknehub- Ferrara; Università di Bologna; Politecnico di Milano; Istituto di Fisica Applicata “Nello Carrara” (CNR) - Firenze.

    Relatori: Simone Porcinai (Opificio delle Pietre Dure, Firenze): Problematiche conservative dei bronzi dorati: il caso della Porta del Paradiso del Battistero di Firenze; Cecilia Monticelli (Teknehub, Università di Ferrara): Progettazione e sviluppo di rivestimenti protettivi a base di  silani per la protezione dei bronzi e dei bronzi dorati; Carla Martini (Università di Bologna): Valutazione della protettivita' di rivestimenti anticorrosione a  base di organosilani per bronzi e bronzi dorati mediante  invecchiamento accelerato e naturale; Sara Goidanich (Politecnico di Milano): Sviluppo di sensori galvanici per il monitoraggio di bronzi dorati e definizione dei parametri ambientali ottimali per la loro conservazione;  Andrea Mencaglia (CNR-IFAC, Firenze): Controllo microclimatico in teche aperte per la conservazione dei bronzi dorati.

     

     

     

     

    Ore 11.30 – 13.00 Sala D

    Presentazione del volume Gli Arazzi con Storie di Giuseppe Ebreo per Cosimo I de’ Medici. Il restauro

    Promosso da: Opificio delle Pietre Dure, Settore restauro Arazzi con Editore Polistampa

    Relatori: Antonio Paolucci, Marco Ciatti, Soprintendente dell’Opificio delle Pietre Dure; Mauro Pagliai, Edizioni Polistampa; Clarice Innocenti, Direttrice del Settore di restauro degli Arazzi dell’Opificio,  Gianna Bacci, restauratrice settore arazzi.

     

     

     

    Ore 12.15 – 13.00 Spazio Salotto dei Libri D22, pad. 3

    Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella-Firenze, Restauro delle pitture, degli stucchi e degli apparati lapidei, incontro con le restauratrici Shirin Afra, Cristiana Todaro, Martina Pellegrini, Chiara Fornari 

     

     

     

    Ore 13.00 – 13.45 Spazio Salotto dei Libri D22, pad. 3

    Restauro e conservazione - Collaborazioni internazionali del sistema Italia per il mercato Cinese, incontro con il restauratore Sergio Calò, Coordinatore tecnico nazionale del Progetto Metadistretto Veneto dei Beni Culturali e Ambientali 

     

     

     

    Ore 13.30 – 14.45 Sala D

    Il calcestruzzo armato nelle costruzioni del Novecento

    Coordinato da Universita’ degli Studi di Padova

    Il seminario tecnico è rivolto a tutti gli interessati, specie per coloro che operano nel settore dell’edilizia e delle costruzioni, per approfondire la tematica delle costruzioni storiche in cemento armato, dalla patologia e diagnostica del calcestruzzo al danneggiamento strutturale, dalla valutazione della sicurezza delle strutture ai possibili interventi di ripristino e rinforzo. Parte degli studi è stata svolta nel contesto del progetto transfrontaliero “MACC” (Modern Art Conservation Centre) per la creazione di un centro transfrontaliero per la conservazione e il recupero dell’arte moderna e contemporanea, di cui verranno presentati i principali obiettivi ed il portale on-line creato all’interno del progetto europeo MACC.

    Relatori:

    Francesca da Porto, Università degli Studi di Padova, I primi edifici in c.a. in Italia: fonti normative, consuetudini progettuali e costruttive, progetto di ricerca MACC; La valutazione della sicurezza: procedure di indagine ed analisi; Elena Stievanin, Università degli Studi di Padova, Metodologie di intervento e casi studio. 

     

     

     

    Ore 13.45 – 14.30 Spazio Salotto dei Libri D22, pad. 3

    FrescodiCalce. Mestiere antico e creatività contemporanea per decorazioni in stile sostenibile, incontro con l’architetto Luca Salvalai

     

    ORE 14.00 – 18.30 SALA SCHIFANOIA

    IL RISANAMENTO DELLE MURATURE UMIDE - WORKSHOP ITALIA 2014

    La termografia IR e la tecnologia a neutralizzazione di carica quali strumenti “a impatto zero” per la diagnosi, la prevenzione e la definitiva risoluzione delle patologie da umidità capillare.

    Convegno con assegnazione crediti formativi

    Organizzato da Leonardo Solutions Srl

     

    L’umidità di risalita capillare costituisce uno dei problemi che si presentano più frequentemente negli interventi di restauro su immobili e strutture di qualsiasi epoca. I danni provocati alle murature, gli effetti negativi sulla salubrità e sulla conservazione degli ambienti hanno da sempre rappresentato un problema per la cui soluzione, in passato, si è ricorsi all’impiego di sistemi volti a contrastare e/o ridurre temporaneamente gli effetti della
    risalita, sistemi che tuttavia si sono rivelati il più delle volte inefficaci e, in ogni caso, non idonei a risolvere il problema in modo definitivo. Ma proprio la mancanza di efficacia delle cosiddette “soluzioni tradizionali” ha, per converso, fornito lo stimolo per la sperimentazione e lo sviluppo di una soluzione completamente originale e innovativa e finalmente efficace, quale appunto l’innovativa tecnologia “a neutralizzazione di carica”.
    Analizzando dal punto di vista elettrico e fisico l’origine del fenomeno “umidità capillare”, si giunge a spiegare come la tecnologia “a neutralizzazione di carica” (T.N.C.) vada ad agire in modo scientifico sulle cause che lo innescano, riuscendo a neutralizzarlo totalmente e in via definitiva. Vengono quindi illustrate le sostanziali differenze che caratterizzano questa innovativa tecnologia rispetto a precedenti tecniche di tipo elettro-osmotico, elettromagnetico o elettrofisico, ancor oggi in uso ma ormai superate.
    I risultati validati dalle sperimentazioni condotte sul campo da Enti super partes, tramite i metodi di indagine e verifica più rigorosi e avanzati, dimostrano come l’efficacia della T.N.C. non sia minimamente eguagliabile da nessuno dei sistemi sino ad oggi utilizzati sia nella conservazione e restauro dell’edilizia storica, sia nel più generale campo edile.
    Tra i metodi di indagine utilizzati per la diagnosi della risalita capillare e, più in generale, delle varie patologie da umidità nelle costruzioni, verrà presentata in particolare la tecnica della termografia a infrarossi (IRT), di cui vengono illustrati i principi teorici, le modalità operative ed i vantaggi rispetto ad altre tecniche maggiormente invasive.
    Importanti casi studio di interventi effettuati con l’applicazione della termografia IR e della tecnologia a neutralizzazione di carica, dimostrano infine come questi rappresentino finalmente, nelle mani degli operatori del settore, due indispensabili strumenti “a impatto zero” per la prevenzione e la definitiva risoluzione di un problema – quello della risalita capillare – prima non risolvibile.
    Nel corso del seminario verranno presentati casi studio di interventi effettuati in importanti siti Unesco, già oggetto del convegno “Metodo scientifico e Innovazione tecnologica per la salvaguardia e recupero del Patrimonio storico” tenutosi nel 2012 a Ragusa Ibla con il Patrocinio di Unesco, Presidenza del Consiglio dei Ministri e Ministero per i Beni e le Attività Culturali. La presenza tra i relatori dei più importanti rappresentanti ed esponenti di Enti e
    Istituzioni pubbliche, quali l’Ambasciatore e Delegato Permanente di Malta per l’Unesco, il Mibac, l'Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, la Consulta dei Beni Culturali dell'O.A.P.P.C. di Roma, le Soprintentenze di Venezia, di Ragusa e della Liguria, il Politecnico di Milano e l'Università del Salento, oltre ad apportare un preziosissimo contributo per la grande esperienza e professionalità nel settore, ha consentito di documentare in modo ufficiale i risultati conseguiti con la tecnologia “a neutralizzazione di carica” su importanti casi applicativi condotti e monitorati personalmente dagli stessi relatori.

    Programma

    I SESSIONE: SEMINARIO TECNICO FORMATIVO

    Ore 14:00 Apertura desk di registrazione partecipanti

    Ore 14:30 Saluto degli Enti e degli Ordini professionali patrocinanti

    Ore 14:45 Umidità di risalita capillare negli edifici: la tecnologia a neutralizzazione di carica quale indispensabile strumento “a impatto zero” per la prevenzione e la definitiva risoluzione del problema. Principi di funzionamento del Sistema, casi applicativi e differenze rispetto a precedenti tecniche di tipo elettroosmotico, elettromagnetico o elettrofisico.
    Relatore: Ing. Michele Rossetto, Dir. Tecnico Gruppo Leonardo Solutions - Domodry

    Ore 15:45 Metodi di indagine e diagnosi delle patologie edilizie e, in particolare, delle patologie da umidità mediante analisi di termografia infrarossa: principi teorici, modalità operative e vantaggi rispetto ad altre tecniche di tipo distruttivo.
    Relatore: Arch. Guido Roche, Libera Università di Bolzano - Facoltà di Scienze e Tecnologie

    Ore 16:30 Presentazione di casi studio di interventi effettuati, con l’applicazione della termografia IR e della tecnologia a neutralizzazione di carica, in edifici di particolare importanza e rappresentatività sul territorio.
    Relatori (da definire per ogni singolo evento): professionisti e/o docenti indicati dagli Enti patrocinanti


    II SESSIONE: WORKSHOP ATTIVO

    Ore 17:15 Questa sessione – di tipo interattivo - è indirizzata a tutti i colleghi interessati ad approfondire in modo più specifico alcuni aspetti degli argomenti trattati, o a prospettare casi
    applicativi riguardanti la propria attività professionale e meritevoli di discussione. I relatori saranno quindi a disposizione per rispondere in modo mirato a tutte le domande e richieste di approfondimento.

    SCHEDA DI ADESIONE - PROGRAMMA EVENTI

     

     

    Ore 14.00 – 16.00 Sala ERMITAGE 

    Nuovi orizzonti di sostenibilità per gli edifici storici. Il contributo di GBC Historic BuildingTM all’ambito conservativo

    Coordinamento scientifico e organizzazione | Centro Ricerche Architettura>Energia, Labo.R.A., TekneHub, Green Building Council Italia

    Introduzione e moderazione : Paola Boarin, Dipartimento di Architettura di Ferrara, Centro Ricerche Architettura>Energia, Coordinatore del CStdP “Edifici Storici”; Marco Zuppiroli, Dipartimento di Architettura di Ferrara, Laboratorio Labo.R.A., Referente Scientifico del CStdP “Edifici Storici”

    Relatori: Nuove politiche per la valorizzazione e riqualificazione degli edifici storici – Mario Zoccatelli, Presidente di GBC Italia; Le indagini sui materiali e le forme di degrado e la qualità dell’intervento sostenibile – Anna Raimondi, Studio Feiffer e Raimondi, membro del CStdP Edifici Storici; La diagnosi energetica e la conoscenza del comportamento del manufatto storico – Federica Ariaudo, libero professionista, membro del CStdP Edifici Storici; Il monitoraggio strutturale per la conservazione e la tutela delle strutture storiche – Emiliano Colonna, Fabrica Progetti, membro del CStdP Edifici Storici; La manutenzione programmata per la riduzione dei costi sul lungo periodo – Rossana Gabrielli, Leonardo S.r.l., membro del CStdP Edifici Storici; La reversibilità dell’intervento conservativo per la trasmissione del valore testimoniale – Stefano Bertagni, Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale di Firenze, membro del CStdP Edifici Storici; La compatibilità chimico-fisica dei materiali integrati e durabilità dell’intervento – Davide Gulotta, Politecnico di Milano, membro del CStdP Edifici Storici; La compatibilità strutturale per il minimo intervento – Letizia Mancini, LandBAU S.r.l., membro del CStdP Edifici Storici.

     

     

    Ore 14.00 – 16.00 Sala BELRIGUARDO

    Attività di restauro e ricerca nei Laboratori del Polo Museale veneziano: alcuni casi significativi

    Promosso da: Soprintendenza speciale per il Patrimonio storico, artistico ed etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Venezia e dei comuni della Gronda lagunare

    Introduce: Giovanna Damiani, Soprintendente Polo Museale veneziano

    Relatori:

    Serena Bidorini, Soprintendenza speciale PSAE e per il Polo museale della città di Venezia e dei comuni della Gronda lagunare

    Matteo Ceriana, Museo Giardino di Boboli, Soprintendenza speciale PSAE e per il Polo museale della città di Firenze 

    Il restauro del monumento ad Antonio Canova dell’Accademia di Venezia

    Davide Angellotto, Restauratore di opere d'arte, libero professionista

    Matteo Ceriana, Museo Giardino di Boboli, Soprintendenza speciale PSAE e per il Polo museale della città di Firenze 

    Maria Chiara Maida, Soprintendenza speciale PSAE e per il Polo museale della città di Venezia e dei comuni della Gronda lagunare

    Il restauro di sei metope di Antonio Canova delle Gallerie dell’Accademia di Venezia

    Ornella Salvadori, Soprintendenza speciale PSAE e per il Polo museale della città di Venezia e dei comuni della Gronda lagunare

    Claudia Daffara, Dipartimento di Informatica, Università di Verona

    Martina Franzò, Dottore in Scienze e tecnologie chimiche per il restauro

    Imaging IR in radiazione riflessa e trasmessa: applicazione nello studio di alcuni dipinti e stesure campione su tela

    Michela Sediari, Soprintendenza speciale PSAE e per il Polo museale della città di Venezia e dei comuni della Gronda lagunare

    Maurizio Seracini, EDITECH S.r.l., Centro diagnostico per i Beni Culturali, Firenze

    Bettina Schindler-Pratesi, restauratrice

    La Capella di Samagher: primi risultati delle nuove ricerche 

     

     

     

     

    Ore 14.30 – 15.15 Spazio Salotto dei Libri D22, pad. 3

    Encausto su muro. Come realizzare praticamente un dipinto ad encausto su laterizio seguendo le ricette delle fonti classiche, Nardini Editore, primo volume della collana Tecniche dell’Arte Antica e Medievale - Handbooks, incontro con l’autore Sergio Paolo Diodato 

     

     

     

     

    Ore 14.30 – 15.10 Sala A

    Il futuro del contemporaneo

    Edizioni Edifir in collaborazione con OPD

    Curatori: Letizia Montalbano, Mattia Patti

    Introduce: Marco Ciatti e Giorgio Bonsanti

    Relatore: Marco Pierini Direttore Galleria Civica di Modena

    Intervengono: Letizia Montalbano, Mattia Patti

     

     

     

    Ore 14.30 – 15.30 Sala B

    Nuovi dispositivi antisismici basati su leghe superelastiche NiTi

    Coordinamento Scientifico: Centro di Studi sulla Corrosione e Metallurgia “A. Daccò”, Teknehub, Ferrara.

    Relatore: Mattia Merlin (TekneHub – Università di Ferrara)

     

     

     

     

    Ore 14.30 – 16.00 Sala C

    Nuove frontiere dell'attività biocida di trattamento in anossia Airsystem

    Incontro tecnico a cura di SIS GROUP

     

     

     

     

    Ore 14.30-17.00 Sala CASTELLO

    Distruzione del Simbolo. La Spiritualità dei luoghi e il ruolo della religione nella loro salvaguardia e il mantenimento della continuità IN SEGUITO AD UN EVENTO CATASTROFICO

    Promosso da Acropoli; a cura di Letizia Caselli; coordinano Letizia Caselli, storica dell’arte, Claudio Modena, storico

    Saluti
    Alfiero Moretti, responsabile della struttura tecnica del Commissario delegato alla ricostruzione Regione Emilia-Romagna


    Relazioni
    Carla Di Francesco, Direzione Regionale Emilia-Romagna MiBACT: Le chiese emiliane nel terremoto;  S.E. Carlos Alberto de Pinho Moreira Azevedo, Delegato del Pontificio Consiglio della Cultura: Spirito della ricostruzione ed identità spirituale; Marco Soglia, R.U.P della Diocesi di Carpi: Patrimonio e ricostruzione: la situazione della Diocesi di Carpi; Antonio Paolucci, Musei Vaticani: Dall’alluvione di Firenze del 1966 all’Aquila 2009: il recupero della memoria; - Alberto Melloni, Fondazione per le scienze religiose, Bologna: Luoghi della memoria e memoria dei luoghi

    Dibattito pubblico e prospettive future
    Previsti interventi di rappresentanti delle diocesi maggiormente colpite dal sisma del maggio 2012

    DOWNLOAD PDF

     

     

     

    Ore 14.30 – 18.30 Sala ARIOSTEA

    RICOSTRUIRE L’IDENTITA’: IL CONVEGNO

    IL CONTRIBUTO DEGLI ARCHITETTI NELLA RICOSTRUZIONE POST TERREMOTO

    CFP 3

    Soggetti promotori: Federazione Architetti Emilia Romagna, Ordine e Fondazione Architetti PPC Modena, Ordine e Fondazione Architetti PPC Reggio Emilia, Ordine Architetti PPC Ferrara, Ordine Architetti PPC Bologna.

    Coordinatori del progetto: Sandra Losi (OA/MO) Piergiorgio Giannelli (OA/BO)

    Diego Farina (OA/FE)Luca Ghiaroni (OA/RE)

    Saluti: Paolo Marcelli, Coordinatore Federazione Architetti ER   

    Presentazione della rassegna RICOSTRUIRE L’IDENTITA’: I PROGETTI DEGLI ARCHITETTI 

    Sandra Losi OA/MO; Il quadro delle pratiche di ricostruzione presentate: Alfiero Moretti, struttura tecnica del commissario delegato RER; Presentazione dei progetti selezionati a cura dei progettisti;

    Dibattito: L’importanza della progettazione di qualità

    Moderatore Marcello Balzani; Presidenti OAPPC: Piergiorgio Giannelli OA/BO, Anna Allesina OA/MO, Diego Farina OA/FE, Tecnici comunali: Cristiano Bernardelli (Reggiolo); Elisabetta Dotti (Concordia s/S);

    Discussione finale

    Partner: Maggioli Editore

    Patrocini: CNAPPC

     

     

     

    Ore 14.30 - 17.30 Stand Cna Pad.3

    Affresco in cerca d’autore: restauro di un affresco del ‘500 nell’appennino modenese.”

    A cura di: Patrizia Moro

     

     

    Ore 15.00 – 17.00 Sala MASSARI

    Gestire l’emergenza - Tavola Rotonda

    Promossa da Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia-Romagna

    Relatori: Carla Di Francesco, Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia-Romagna; Antonino Libro, Andrea Sardo, Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia-Romagna; Daniela Lattanzi, Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Lombardia, Andrea Alberti, Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Brescia, Cremona e Mantova; Raffaele Pignone,    Regione Emilia-Romagna; Maurizio Mainetti, Agenzia Regionale di Protezione Civile – Emilia-Romagna

    Carlo Modena, Università di Padova

     

     

    Ore 15.10 – 16.40 Sala A

    Edizioni Edifir in collaborazione con OPD

    Firenze restaura. Il laboratorio nel suo quarantesimo

    a cura di Umberto Baldini e Paolo Dal Poggetto

    Curatore della nuova edizione: Marco Ciatti

    Relatori: Giorgio Bonsanti, Andrea di Lorenzo

    The Restoration of Renaissance Painting in Mid Nineteenth-Century in Milan Giuseppe Molteni in Correspondence with Giovanni Morelli

    Autore: Jaynie Anderson

    Introduce: Marco Ciatti

    Relatori: Andrea Di Lorenzo, Giorgio Bonsanti, Marco Ciatti, Fulvio Cervini

    Memorie al magnetofono. Mauro Pellicioli si racconta a Roberto Longhi

    Autore. Simona Rinaldi

    Introduce: Marco Ciatti e Giorgio Bonsanti

    Relatori: Fulvio Cervini, Letizia Montalbano, Mattia Patti, Marco Pierini, Simona Rinaldi

     

     

    Ore 15.15 – 16.00 Spazio Salotto dei Libri D22, pad. 3

    Degrado dei materiali lapidei. Inibitori organici eco-compatibili della cristallizzazione salina. Nanotecnologie per il restauro, Nardini Editore, ebook vincitore del Premio Giovanni Urbani-Mnemosyne, incontro con l’autrice Francesca Cardinali

     

     

    Ore 15.30-17.30 Sala D

    TECNOLOGIE DI RILIEVO 3D: sviluppo del mercato, qualità e formazione

    Tavola Rotonda

    A cura di TekneHub/DIAPReM, Università di Ferrara 

     

     

    Ore 16.00 – 16.45 Spazio Salotto dei Libri D22, pad. 3

    Risonanza magnetica (NMR) portatile. Mappatura e monitoraggio dell’umidità nei dipinti murali, Nardini Editore, ebook vincitore del Premio Giovanni Urbani-Mnemosyne, incontro con l’autrice Valeria Di Tullio

     

     

    Ore 16.00 – 18.00 Sala MARFISA

    Convegno a cura di A.D.S.I Associazione Dimore Storiche Italiane

     

     

    Ore 16.00 – 18.00 Sala B

    Nanomateriali tra ricerca e sperimentazione: nuove prospettive per il consolidamento e la protezione

    Organizzato da Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), Istituto di Scienze dell'Atmosfera e del Clima (ISAC), Fraunhofer-Institut Silicatforschung (ISC) Würzburg, Germany

    Moderatore: Marco Pancani, Opera di Santa Croce, Firenze

    Interventi: Introduzione al Progetto EC NANOMATCH,  Francesca Becherini, ISAC-CNR sede di Padova; Il prodotto NANOMATCH per il consolidamento e la protezione di materiali lapidei e dipinti murali, Monica Favaro, IENI-CNR, Padova; Protezione e consolidamento di vetri storici, Gerhard Schottner, Fraunhofer-Institut Silicatforschung (ISC) Würzburg, Germany; Valutazione della durabilità in ambiente esterno: test di esposizione in campo, Irene Natali, ISAC-CNR sede di Bologna; Pulitura al plasma e protezione di superfici artistiche, Alessandro Patelli, Veneto Nanotech SCpA, Venezia; Valutazione del volume di mercato: indagine nel campo del restauro, Arianna Vivarelli, ISAC-CNR sede di Padova; Sapere scientifico e sapere pubblico: parlar diverso su esperienze comuni, Giuseppe De Micheli, Opera di Santa Croce, Firenze.

     

     

     

    Ore 16.15 – 18.30 Sala ERMITAGE

    ATMOSFERA CREATIVA A FERRARA

    Organizzato da SIPRO Agenzia per lo sviluppo, Ferrara

     

     

    Ore 16.30 – 18.30 Sala C

    Diagnosi strutturale distruttiva e non distruttiva per la valutazione dei livelli di conoscenza nelle strutture esistenti in muratura

    Organizzato da: Giancarlo Maselli Srl, Modena

    Relatore: Giancarlo Maselli, Università di Modena e Reggio Emilia, Dipt.to di Ingegneria e Meccanica civile, docente in Diagnosi e monitoraggio delle strutture 

     

     

    Ore 16.40 – 18.30 Sala A

    Edizioni Edifir in collaborazione con OPD

    Il San Giovannino di Úbeda restituito. Atti del Convegno Internazionale (Firenze, 24-25 giugno 2012)

    Autore: Maria Cristina Improta

    Introduce: Marco Ciatti e Giorgio Bonsanti

    Relatori: Gisella Capponi Direttrice dell’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro di Roma, Maria Cristina Improta. 

     

     

    Ore 16.45 – 17.30 Spazio Salotto dei Libri D22, pad. 3

    Le storie di Ester di Paolo Veronese in San Sebastiano. Studio dei processi esecutivi attraverso la diagnostica per immagini, di Claudia Daffara, Pietro Moioli, Ornella Salvadori, Claudio Seccaroni, ebook Nardini Editore, incontro con Ornella Salvadori, Direttore Laboratorio scientifico, e Giovanna Damiani, Soprintendente, SSPSAE e per il Polo Museale, Venezia e Gronda lagunare 

     

     

    0re 17.00 – 18.30 Sala MASSARI

    Presentazione del volume:Villa Rendano tra musica arte e seta” Il restauro di Villa Rendano a Cosenza

    Promosso da: Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Cosenza, Catanzaro e Crotone

    Relatori: Luciano Garella, Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Cosenza, Catanzaro e Crotone; Riccardo Dalla Negra, Facoltà di Architettura, Università degli Studi di Ferrara; Alessandro Ippoliti, Facoltà di Architettura, Università degli Studi di Ferrara

    ​

    ULTIMO AGGIORNAMENTO: 25 MARZO