Fair of the conservation, technology and promotion of cultural and environmental heritage - 18-20 SEPTEMBER 2019
PROJECT "MADE IN ITALY RESTORING" SUPPORTED BY THE MINISTRY FOR ECONOMIC DEVELOPMENT AND THE ITALIAN TRADE AGENCY, WITH THE PARTNERSHIP OF ASSORESTAURO

PROGRAM

go back

Edition 2019

FRIDAY 28 MARCH
  • FRIDAY 28 MARCH

     

    Ore 9.30 – 13.00 Sala CASTELLO

    2012-2014
    la ricostruzione a 22 mesi dal sisma della pianura padana emiliana

     
    A cura della Regione Emilia-Romagna
     
     

     

    Ore 9.30 – 12.00 Sala D

    Conciliare restauro e rinnovamento

    Il caso dell’ex Ospedale S.Agostino di Modena

    A cura di Fondazione Cassa di Risparmio di Modena

    In collaborazione con Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia-Romagna

    Ore 9.30 – 13.30 Sala MASSARI

    RICOSTRUIRE L’IDENTITA’: IL CONVEGNO

    LA RICOSTRUZIONE DEGLI EDIFICI DI CULTO

    CFP 3

    Soggetti promotori: Federazione Architetti Emilia Romagna, Ordine e Fondazione Architetti PPC Modena, Ordine e Fondazione Architetti PPC Reggio Emilia, Ordine Architetti PPC Ferrara, Ordine Architetti PPC Bologna.

    Saluti: Paolo Marcelli, Coordinatore Federazione Architetti ER;

    InvitatI: Marco Soglia, RUP Diocesi di Carpi, Carla Di Francesco, Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’E-R

    Interventi: 

    Lo stato dell’arte: l’assegnazione dei progetti, i bandi delle Diocesi per l’affidamento degli incarichi, i contributi previsti, le parcelle dei tecnici: Rino La Mendola, Vicepresidente del Consiglio Nazionale Architetti PPC; Il progetto architettonico e il progetto strutturale: Carlo Blasi; Le situazioni provvisorie, rassegna di soluzioni: Claudia Manenti, direttrice Centro Studi per l’architettura sacra e la città, Fondazione Lercaro, Bologna; Il campanile e l'archivio. Quale collettività (ri-) costruire? : Silvia Cristofori, antropologa, borsista spinner, ricercatrice presso la Fondazione delle Scienze religiose di Bologna; I Contributi della Regione per la ricostruzione delle chiese: Alfiero Moretti, Direttore della struttura tecnica del commissario delegato

    Partner: Maggioli Editore

    Patrocini: CNAPPC

     

     

    Ore 9.30 – 10.00 Spazio Salotto dei Libri D22, pad. 3

    Fotografie, finitura e montaggio

    a cura di Donatella Matè e Maria Carla Sclocchi, Nardini Editore, incontro con l’architetto Nicola Santopuoli, Docente di Restauro Architettonico, “Sapienza” Università di Roma

     

     

    Ore 9.30 – 10.30 Sala A

    L'analisi stratigrafica per individuare elementi di vulnerabilità sismica negli edifici storici 

    Organizzato da: Leonardo Srl

     

     

    Ore 9.30 – 11.00 Sala D

    Sisma 2012: dal rilievo del danno alla messa in sicurezza delle chiese dell’area Mantovana

    Land repair: I temi e le attenzioni per il governo del territorio

    Organizzato da: Polo Territoriale di Mantova, Politecnico di Milano

    Relatori: Luigi Fregonese – He.Su.Tech. - Polo di Mantova Politecnico di Milano

    Mons. Claudio Giacobbi - Vicario Episcopale per gli Enti e i Beni Ecclesiastici - Diocesi di Mantova; Alessandro Campera - Ufficio Beni Culturali Ecclesiastici - Diocesi di Mantova

    Carlo Peraboni - LPA - Polo di Mantova Politecnico di Milano 

     

     

     

    Ore 9.30 – 18.30 Sala SCHIFANOIA

    Mettere in sicurezza: verso la ricostruzione

    I Sessione: Beni Architettonici

    Promosso da Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia-Romagna con la collaborazione della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Lombardia

    Introduce: Carla Di Francesco, Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia-Romagna

    1° Focus: Tempestività, sicurezza e logistica

    2° Focus: Conservazione, conoscenza e prospettive

    3° Focus: Immediato e definitivo

    Contributi di: Corrado Azzollini, Maria Luisa Laddago, Deborah Licastro, Valentina Oliverio, Paola Ruggieri, Antonio Zunno, Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia-Romagna; Leonardo Marinelli, Elisabetta Pepe, Graziella Polidori, Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Bologna, Modena e Reggio Emilia; Gabriele Pivari, Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le province di Ravenna, Ferrara, Forli-Cesena e Rimini; Daniela Lattanzi, Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Lombardia Alberto Lionello, Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia e laguna; Andrea Alberti, Anna Maria Basso Bert, Marco Fasser, Antonio Mazzeri, Claudia Zanlungo, Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici per le Province di Brescia, Cremona e Mantova; Carlo Blasi, Università di Parma; Andrea Benedetti, Università di Bologna; Paolo Faccio, IUAV; Ezio Giuriani, Università di Brescia; Gabriele Botti, Susanna Carfagni, Mario Deganutti, Massimo Mazzoleni, Alfiero Moretti, Barbara Pazi, Vincenzo Vandelli

     

     

    Ore 9.30 – 18.00 Sala DIAMANTI

    Da Donatello a Piero Manzoni. I restauri dell’Opificio tra antico e contemporaneo

    Promosso da:  Opificio delle Pietre Dure, Servizio Promozione Culturale

    I sessione ore 9.30 – 13.30

    09.30 Marco Ciatti, Un bilancio ed alcune prospettive

    Settore Oreficerie

    Clarice Innocenti, Paolo Belluzzo, Andrea Cagnini

    Il restauro di un’oreficeria ambita dai più illustri collezionisti del Rinascimento: il Reliquiario di Sisto V.

    Clarice Innocenti, Jennifer Di Fina, Martina Fontana, Mari Yanagishita

    I vasi della collezione di Lorenzo il Magnifico del Museo degli Argenti: problemi di consolidamento e di integrazione.

    10.30 Settore Mosaico e commesso fiorentino

    Clarice Innocenti, Francesca Toso

    L’intervento sulla collezione di vasi di Lorenzo il Magnifico del Museo degli Argenti.

    10.50 Settore Dipinti su tela e tavola

    Chiara Rossi Scarzanella

    Il restauro delle Esequie di San Girolamo di Filippo Lippi

    Andrea Santacesaria

    “Venere e Amore” di Agnolo Bronzino del Museo di Belle Arti di Budapest: il supporto.

    Chiara Rossi Scarzanella, Francesca Ciani Passeri,

    “Venere e Amore” di Agnolo Bronzino del Museo di Belle Arti di Budapest: il colore.

    11.50 Settore Arazzi

    Clarice Innocenti, Gianna Bacci,

    Gli Arazzi per la Sala dei Duecento in Palazzo Vecchio a Firenze: Il restauro e i criteri per un nuovo eventuale allestimento.

    12.10 Settore Scultura lignea policroma

    Maria Cristina Gigli, Laura Speranza,

    Virtuosi trofei intagliati del barocco inglese. Tecnica e conservazione

    Rita Chiara De Felice, Laura Speranza,

    Restauro di tre sculture lignee policrome di Anton Maria Maragliano

    12.50 Settore Pitture murali

    Fabrizio Bandini

    Il restauro delle pitture murali di Paolo Uccello al Chiostro Verde nel convento di Santa Maria Novella a Firenze

    Alberto Felici, Fabrizio Bandini, Maria Rosa Lanfranchi, Paola Ilaria Mariotti

    Anticipazioni sul restauro della Sala delle Asse del Castello Sforzesco: Leonardo da Vinci

    ore 14.30 – 18.00  II sessione

    Relatori:

    14.30 Settore Bronzi e armi antiche

    Maria Donata Mazzoni, Stefania Agnoletti, Annalena Brini, Sveta Gennai, Elisa Pucci, Chiara Valcepina

    Primi risultati sul restauro del Pulpito della Resurrezione di Donatello nella basilica di San Lorenzo in Firenze.

    Andrea Cagnini, Simone Porcinai, Monica Galeotti

    Indagini scientifiche per il restauro del Pulpito della Resurrezione di Donatello nella basilica di San Lorenzo in Firenze.

    15.10 Laboratorio climatologia

    Roberto Boddi, Sandra Cassi, Stefano Gabbrielli - Studio ARCH' di Citerna

    Monitoraggio microclimatico e sistema antivibrante per la scultura della Madonna di Citerna attribuita a Donatello.

    15.30 Settore Materiali cartacei e membranacei

    Letizia Montalbano

    I disegni della Collezione del Castello sforzesco. Problemi di restauro e conservazione.

    Gabriele Coccolini

    Le stampe di Lasinio del Museo Correr di Venezia. Problematiche di restauro e conservazione riguardo ad una serie di supporti colorati in carta ottocentesca.

    16.10 Settore Materiali ceramici e vitrei

    Chiara Gabbriellini,Francesca Rossi, Laura Speranza

    Interventi di consolidamento delle opere in ceroplastica: realizzazione di strutture di sostegno.

    Chiara Gabbriellini, Rita Iacopino, Rosanna Moradei, Francesca Rossi, Laura Speranza, Filippo Tattini

    Il restauro di ventuno modelli in gesso di Jacques Lipchitz eseguiti tra il 1919 e il 1971.

    16.50 Settore Materiali tessili

    Susanna Conti, Elisa Bracaloni, Rodorico Giorgi, Mattia Patti

    Come possiamo conservare sia l'idea dell'artista che la materia dell'opera? Il caso particolare di un 'Achrome' di Piero Manzoni.

     

     

     

    ORE 9.30 – 11.30 SALA B

    Brutalismo e realismo socialista dell'architettura polacca tra capolavori e demolizioni

    Brutalism and socialist realism in Polish architecture: from masterpiece to demolition

    Organizzato da TekneHub Università di Ferrara

    Relatori: Rita Fabbri, Labora - Professore Associato in restauro, Labo.R.A. - Laboratorio di Restauro Architettonico del Dipartimento di Architettura dell'Università degli Studi di Ferrara | TekneHub, Laboratorio del Tecnopolo dell'Università degli Studi di Ferrara; Janusz Grycel, Bialystok University of Technology, Faculty of Architecture; Wojciech Niebrzydowski, University of Technology, Faculty of Architecture.

    APPROFONDIMENTO

     

     

    Ore 9.30 – 12.30 Sala MARFISA

    Storia e attività del Laboratorio di restauro di Capodimonte

    Promosso da Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della Città di Napoli

    Relatori: Fabrizio Vona, Soprintendente; Marina Santucci,  Direttore dei Laboratori di Restauro

    Angela  Cerasuolo, Funzionario Restauratore; Claudio Palma, Restauratore; Antonio Tosini, Restauratore

     

     

    Ore 10.00 – 10.45 Spazio Salotto dei Libri D22, pad. 3

    L’Archivio Internazionale per la Storia e l’Attualità del Restauro “per Cesare Brandi”(AISAR). Il contributo del prof. Giuseppe Basile alla valorizzazione e alla tutela del patrimonio artistico e monumentale, incontro con l’ingegner Francesco Provenzani, Vicepresidente dell’AISAR, e Giorgio Bonsanti, già Professore di Storia e Tecniche del Restauro, Università di Firenze

     

     

    Ore 10.00 -12.30 Spazio Mostra pad. 2

    VIVER EM CONCRETO - L’architettura dell’abitare nel Novecento: le avanguardie architettoniche a San Paolo del Brasile dal 1947 al 1975.

    Coordinato da Centro Diaprem/Università di Ferrara

    Introduzione: Marcello Balzani, Direttore Centro DIAPReM, Dipartimento di Architettura, Università di Ferrara; Denise Araújo Azevedo, Centro DIAPReM, Heritage Conservation Sustainability Dipartimento di Architettura, Università di Ferrara;

    Interventi: Marlene Milan Acayaba, Architetto, Dottore di ricerca in Storia dell'Architettura: Architettura residenziale a São Paulo: 1947-1975;

    Luís Salvador Petrucci Gnoato, Architettura e Urbanista, Dottore di ricerca in Strutture Ambientali Urbane, Professore alla Facoltà di Architettura della Pontificia Università Cattolica di Curitiba, PUC- PR, Stato del Paranà, coordinatore del DOCOMOMO Paranà, membro del DOCOMOMO-Brasil: Brutalismo Brasileiro

    Media Partner: Maggioli Editore

    Il convegno illusterà la mostra nata dall’esperienza di ricerche di Marlene Milan Acayaba, importante esponente della cultura paolista, per sviluppare, attraverso un’integrazione didattica realizzata nel Dipartimento di Architettura dell’Università di Ferrara oltre 45 modelli di edifici abitativi costruiti dopo la Seconda Guerra Mondiale, che oggi sono oggetto di restauro, ricerca e riscoperta. Alcuni sono già stati distrutti, altri hanno cambiato destinazione. La tecnologia costruttiva è quella del cemento armato (concreto) ma la concretezza della vita e dei luoghi della vita è anche un’altra esperienza che queste abitazioni (progettate da maestri come Lina Bo Bardi, Paulo Mendes da Rocha, Vilanova Artigas, ecc.) sanno comunicare.

     

     

    Ore 10.00 – 13.00 Sala ERMITAGE

    RICERCA E DIDATTICA NELLE SCUOLE DI RESTAURO DELLE ACCADEMIE

    Convegno istituzionale a cura delle ACCADEMIE DI BELLE ARTI, collettiva in fiera

     

     

    Ore 10.30 – 13.00 Sala ARIOSTEA

    Attività di internazionalizzazione Russia-Turchia

    A cura di ASSORESTAURO in collaborazione con ICE Istituto Commercio Estero

     

     

    Ore 10.30 – 12.30 Sala A

    Presentazione delle linee guida per la prevenzione dei disastri e la reazione alle emergenze negli archivi.

    Tavola Rotonda

    Promossa da: Direzione Generale per gli Archivi

    Introduce e modera: Micaela Procaccia, Dirigente del Servizio II Tutela e conservazione

    Presentazione: Monica Calzolari, Servizio II Tutela e conservazione

    Relatori: Ferruccio Ferruzzi, consigliere ANAI - Associazione Nazionale degli Archivisti Italiani

    Pietro Livi, presidente Associazione SOS archivi e biblioteche; Melania Zanetti, presidente AICRAB - Associazione Italiana dei Conservatori e dei Restauratori degli Archivi e delle Biblioteche; Maurizio Savoja, Soprintendente Archivistico per la Lombardia; Stefano Vitali, Soprintendente Archivistico per l’Emilia Romagna 

     

     

    Ore 10.30 – 13.30 Sala BELRIGUARDO

    tavola rotonda Il restauro del contemporaneo: arte e spazi urbani

    Promossa da: Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - Direzione Generale per il paesaggio le belle arti l’architettura e l’ arte contemporanee (PaBAAC) - Servizio Architettura e Arte Contemporanee  
    Introduce: Maria Grazia  Bellisario, Direttore Servizio Architettura e Arte Contemporanee - MiBACT
    Relatori Lucia Pretelli, Assessore alla cultura del Comune di Urbino; Laura Baratin, Università di Urbino; Giuseppe Fabretti, ISCR; Assunta Porciani, Fondazione Quadriennale Roma; Luciana Tozzi, Soprintendenza GNAM; Fondazione Umberto Mastroianni. Partecipano inoltre rappresentanti di enti territoriali e istituzioni culturali
    Coordinamento: Maurizio Pece, Servizio Architettura e Arte contemporanee – MIBACT

     

     

    Ore 10.45 – 11.30 Spazio Salotto dei Libri D22, pad. 3

    Riqualificazione energetica degli edifici storici: malte e intonaci termici a base di calce e canapa, incontro con il professor Andrea Rattazzi - Banca della Calce / Calcecanapa

     

     

    Ore 11.00 – 12.00 Sala C

    presentazione del progetto didattico "Facciamoli rivivere..."

    con la supervisione della Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici delle Marche

    Promosso da IPSIA “Renzo Frau”, Sarnano (MC) – Sede di S. Ginesio - Con la supervisione della Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici delle Marche

    Relatori:

    Mara Amico, Dirigente Scolastico Istituto “Renzo Frau”

    Gabriella Staffolani, insegnante Istituto “Renzo Frau”

    Mario Scagnetti, Sindaco del Comune di San Ginesio

     

     

     

    Ore 11.30 – 12.15 Spazio Salotto dei Libri D22, pad. 3

    Diversamente Museo. Un approccio polisensoriale all’arte nel Museo Civico di Bracciano e presentazione dell’ebook “Un percorso per la valorizzazione e la conservazione del patrimonio culturale” (Nardini Editore), incontro con Cecilia Sodano, Direttore Museo Civico di Bracciano

     

     

    Ore 11.30 – 12.30 Sala B

    Studiare il ferro
    Geometria e tecnica per un contributo allo studio dei manufatti metallici

    Organizzato da: Fucina Ervas di A. Ervas

     

     

     

    Ore 12.00 – 13.30 Sala C

    CAD/CAM: Esperienza di utilizzo di uno scanner a luce strutturata in diversi contesti applicativi.

    Promosso da: DICAM - Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei  Materiali – Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, EGSolutions e Eliofossolo Stampa 3D

    Relatori: Gabriele Bitelli, DICAM - Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali – Alma Mater Studiorum - Università di Bologna; Valentina Alena Girelli, DICAM - Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali – Alma Mater Studiorum - Università di Bologna; Daniele Comelli, EGS S.r.l.  

     

     

     

    Ore 12.15 – 13.00 Spazio Salotto dei Libri D22, pad. 3

    Management dei Beni Culturali per la valorizzazione economica del territorio, incontro con Federico Federici Presidente CSP, Roberto Calliari di TRN, Gianni Cottignola di Cartasystem

     

     

     

    Ore 13.00 – 13.45 Spazio Salotto dei Libri D22, pad. 3

    La biblioteca multimediale Adamantio e la condivisione della conoscenza nel web 2.0, incontro con Marco Nicola, Direttore scientifico Adamantio, e Alida Dell’Anna, Project manager

     

     

     

    Ore 13.00 – 15.00 Sala B

    Interventi di miglioramento e adeguamento per strutture in muratura e C.A.: applicazioni del software PRO_SAP

    Organizzato da: 2S.I. Software e servizi per l’ingegneria Srl

     

     

     

    Ore 13.00 – 15.30 Sala A

    - Risparmio energetico e rispetto dell’ambiente: applicare la tecnologia illuminotecnica per il controllo e la valorizzazione del patrimonio artistico

    - La conservazione dei beni immobili: Tergomatic tecnologia non invasiva contro l’umidità di risalita

    A cura di Melloncelli Srl

     

     

     

    Ore 13.00 – 14.45 Sala D

    Le imprese di restauro specialistico: gli ambiti di competenze, gli sviluppi normativi e le iniziative dell’'Associazione Restauratori d’Italia

    Organizzato da: ARI - Associazione Restauratori d'Italia

    Relatori: Presidente ARI e membri del Comitato Direttivo 

     

     

    Ore 13.45 – 14.30 Spazio Salotto dei Libri D22, pad. 3

    Dopo Giovanni Urbani. Quale cultura per la durabilità del patrimonio dei territori storici?, Nardini Editore, ebook a cura di Mnemosyne - Ruggero Boschi, Carlo Minelli, Pietro Segala; incontro con Carlo Minelli, Presidente, e Pietro Segala, Direttore Mnemosyne-Istituto per la Salvaguardia del Patrimonio Storico 

     

     

     

    Ore 14.00 – 16.00 Sala CASTELLO

    PROGETTO SCUOLA DI RESTAURO IN RUSSIA

    A cura di ASSORESTAURO in collaborazione con ICE Istituto Commercio Estero

     

     

     

    ORE 14.00 – 15.30 Sala ERMITAGE

    VERSO LA RINASCITA DEL municipio di Finale Emilia
    COME IL PROGETTO DEL FAI VUOL FAR 
    rivivere il cuore della comunità

    Organizzato da Comune di Finale Emilia in collaborazione con FAI Emilia Romagna

    Intervengono:
    Carla di Francesco – Direttore della Direzione Generale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell'Emilia Romagna

    Fernando Ferioli – Sindaco di Finale Emilia

    Marina Senin Forni -  Presidente Regionale FAI - Emilia Romagna

    Roberto Segattini - Architetto, Responsabile Ufficio Tecnico FAI

    Vincenzo Vandelli – architetto, progettista opere architettoniche e di restauro conservativo

    Giorgio Serafini - ingegnere, progettista opere di consolidamento strutturale e miglioramento sismico

     

     

    ORE 14.00- 15.30 Spazio Mostra pad. 2

    Museo degli Innocenti di Firenze: dalla misura di Brunelleschi nel cuore di Firenze al progetto di recupero e riqualificazione

    Realizzato con la Regione Toscana, l’Istituto degli Innocenti di Firenze e il coordinamento scientifico del DIAPReM/TekneHub dell’Università Ferrara.

     

     

    Ore 14.00- 18.30 Sala BELRIGUARDO

    La reintegrazione delle lacune urbane: indirizzi operativi e realizzazioni tra presente e passato

    A cura di Riccardo Dalla Negra, Università degli Studi di Ferrara

    Le lacune dei tessuti urbani, siano esse provocate da eventi traumatici, siano esse il frutto di episodi urbani irrisolti, costituiscono un tema di grande interesse architettonico ed urbanistico. La loro reintegrazione è in grado di suscitare, da sempre, aspre polemiche, puntualmente riemerse dopo i recenti episodi sismici. Il convegno intende mettere a confronto i diversi indirizzi metodologico-operativi, attraverso esempi del passato e del presente: dalla rinuncia a ricostruire, alla ricostruzione “com’era e dov’era”; dalla soluzione tipologica, al “compromesso figurativo”.  

    Interventi:

    Riccardo Dalla Negra, Università degli studi di Ferrara

    La “risoluzione” delle lacune dei tessuti urbani tra presente e passato: indirizzi a confronto

    Claudio Varagnoli, Università degli studi di Chieti e Pescara 

    Vuoti a rendere: lacune intenzionali nella città stratificata

    Francesco Giovanetti,  Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali di Roma Capitale

    Michele Zampilli, Dipartimento di Architettura dell’Università Roma Tre

    Roma. Le ferite di via Giulia

    Fernando e Josè Ignacio Aguerri Martinez, Aguerri Arquitectos,slp.

    Recuperare la serialità dei tessuti: il caso del Barrio de San Pablo a Saragozza

    Patrizia Di Monte, Ignacio Grávalos, Escuela Tecnica Superior - USJ 

    Estonoesunsolar: l'integrazione delle lacune urbane come spazi di opportunitá.

    Alfiero Moretti, Struttura Tecnica del Commissario Delegato Emilia - Romagna

    La ricostruzione dei tessuti urbani in Emilia dopo il terremoto: un primo bilancio

     

     

    Ore 14.30 – 15.15 Spazio Salotto dei Libri D22, pad. 3

    Le Donazioni IGIIC-Bastioni e Bastioni CPD (Continuing Professional Development) per l’aggiornamento professionale, incontro con Francesca Attardo, Associazione Bastioni, Firenze

     

     

    Ore 14.30 – 15.45 Sala C

    Ancoraggi post-installati soggetti ad azione sismica: recenti sviluppi normativi per la progettazione e la qualifica dei prodotti

    Organizzato da: Bossong spa - Sistemi di fissaggio e di consolidamento

    Relatore: Valerio Ruggeri - Ufficio Tecnico Bossong spa

     

     

    Ore 14.30 – 16.00 Sala MARFISA

    I Bronzi di Riace: Presentazione preliminare dell’ultimo intervento di restauro

    Promosso da: Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria

    Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro (ISCR)

    Relatori:  Simonetta Bonomi, Soprintendente per i Beni Archeologici della Calabria; Paola Donati, ISCR; Cosimo Schepis, Soprintendenza per i Beni Archeologici della Calabria

     

     

    Ore 14.30 – 17.30 Sala ARIOSTEA

    Convegno organizzato da: SERCOTEC s.r.l. Servizi Controlli Tecnici, Trieste, Italia; Croatian Conservation Institute Croatian Zagreb Croazia; Ministero della Cultura Croato, Spalato Croazia; Società "N E I R" d.o.o. Spalato Croazia; National and University Library in Zagreb, Croazia; Institute of Physics University of Belgrade, Serbia;  Central Institute for Conservation in  Belgrade, Serbia.

    INDAGINI, MONITORAGGIO STRUTTURALE E LAVORI DI RESTAURO DELLA CATTEDRALE SAN GIACOMO DI SEBENICO

    Dario Almesberger, Antonio Rizzo  SERCOTEC  s.r.l. Trieste; Mario Braun Croatian Conservation Institute, Zagreb

    INDAGINI NON DISTRUTTIVE PER IL RESTAURO CONSERVATIVO DELLA CHIESA DI SAN MICHELE IN ISOLA A  VENEZIA

    Dario Almesberger, Antonio Rizzo, P.i. Marco Rizzo  SERCOTEC s.r.l.  Trieste;

    IDENTIFICAZIONE E CARATTERIZZAZIONE DELLE MACCHIE METALLO INDOTTE SU ARTEFATTI DI CARTA

    Dragica Krstić  National and University Library in Zagreb

    RESTAURO DELLA LOGGIA CIVICA A LESINA IN CROAZIA

    Anita Gamulin, Sopraintendente, Ministero della Cultura Croato; Restauratrice .Zrinka Bočina, Società "N E I R " d.o.o. Spalato; Restauratrice Barbara D' incau, società "LAIRA" Padova

    Restauratrice Serena Franceschi, società "LAIRA" Padova

    USO DELLA TECNICA LASER PER LA PULIZIA E LA CONSERVAZIONE DEI GIOIELLI MEDIEVALI

    Marijana Gavrilović, Sonja Jovićević, Marko Cvejić, Institute of Physics, University of Belgrade

    Joakim Striber, Central institute for conservation in Belgrade

     

     

    Ore 15.00 – 16.15 Sala D

    La cooperazione fra Italia e Serbia nell’ambito della tutela e valorizzazione del patrimonio culturale: i progetti di cooperazione dei patti territoriali italiani con le istituzioni della Provincia Autonoma della Vojvodina.

    Partecipano: Ilias Tasias, Direttore Patto Territoriale Appennino Centrale: la cooperazione transnazionale multilivello e multidisciplinare; presentazione casi di studio, risultati e prospettive; Daniela Korolija-Crkvenjakov, Galleria di Matica srpska, Novi Sad, Serbia: Scambio di esperienze nello studio, tutela e promozione del patrimonio e valore del partenariato serbo-italiano; Slavica Vujiović, Istituto  provinciale per la tutela dei monumenti culturali, Novi Sad, Serbia: Riabilitazione del monastero francescano a Bač a servizio dello sviluppo locale (in inglese); Costanza Miliani, Istituto di Scienze e Tecnologie Molecolari c/o Dipartimento di Chimica, Università di Perugia: Contributi del progetto Heromat alla salvaguardia del patrimonio edile. 

     

     

    Ore 15.00 – 18.00 Sala MASSARI

    AD ALTO TASSO DI INGEGNO

    La creatività applicata al restauro per soluzioni efficaci e low cost ai problemi di conservazione

    Organizzato da: Giorgio Bonsanti, già Ordinario di Storia e Tecnica del Restauro all’Università di Firenze; Antonio Zaccaria, Restauro Beni Culturali, Bergamo

    Introduce: Giorgio Bonsanti

     

    Interventi:

    Paolo Bensi, Scuola Politecnica dell’Università degli Studi di Genova

    Abilità, pratica e sapienza degli artisti nella creazione delle opere d’arte. Qualche esempio nel corso dei secoli;

    Fabrizio Bandini, Funzionario Restauratore del Settore Restauro Pitture Murali dell’Opificio delle Pietre Dure - Firenze

    Alberto Felici, Funzionario Restauratore del Settore Restauro Pitture Murali dell’Opificio delle Pietre Dure - Firenze

    Andrea Vigna, Ara Restauri, Acqui Terme

    La sostituzione parziale dei supporti novecenteschi delle pitture murali distaccate del lato est del Chiostro Verde di Santa Maria Novella a Firenze: un particolare sistema di ancoraggio ai dipinti dei nuovi pannelli in aereolam che consente una perfetta reversibilità;

    Mariarosa Lanfranchi, Funzionario Restauratore del Settore Restauro Pitture Murali dell’Opificio delle Pietre Dure - Firenze

    Un problema di movimenti strutturali risolto con pezzi semplicemente mobili: il caso della cappella di Santa Croce a Firenze;

    Antonio Zaccaria, Restauro Beni Culturali, Bergamo

    Soluzioni alternative per il restauro e la movimentazione dei dipinti ad olio su tela;

    Guy Devreux, Responsabile del Laboratorio Restauro Marmi e Calchi - Musei Vaticani

    La scansione 3D e il restauratore. Alcune applicazioni;

    Cinzia Oliva, Restauratore, Torino

    Restauro dei tessuti e crisi economica. Soluzioni semplici a problemi complessi;

    Mirka Zotti, Università degli Studi di Genova, Dip.Te.Ris., Polo Botanico “Hanbury”

    Alice Ferroni, Restauratore, Genova

    Paolo Calvini, Università Ca' Foscari di Venezia, Dip. Filosofia e Beni Culturali

    Il Propionato di Calcio come fungistatico accessibile e non tossico nell’ambito della conservazione dei materiali cartacei.

     

     

    Ore 15.15 – 16.00 Spazio Salotto dei Libri D22, pad. 3

    La conservazione del patrimonio archivistico e bibliografico oggi in Italia: problemi e (scarse) prospettive, incontro con Melania Zanetti, Presidente AICRAB-Associazione Italiana dei Conservatori e Restauratori degli Archivi e delle Biblioteche                     

     

    Ore 15.30 – 18.30 Sala B

    Tavola Rotonda Legalità e democrazia: strumenti essenziali per il restauro del paesaggio. Il caso LIBERA nel Corleonese, menzione speciale del Consiglio d'Europa

    Promosso da: Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - Direzione Generale per il paesaggio, le belle arti, l’arte e l’architettura del paesaggio – Servizi IV e V

    Introduce: Roberto Banchini, Direttore Servizio IV- Direzione Generale per il paesaggio, le belle arti, l’arte e l’architettura del paesaggio (DG- PaBAAC); Maria Grazia Bellisario Direttore Servizio V - Direzione Generale per il paesaggio, le belle arti, l’arte e l’architettura del paesaggio  (DG- PaBAAC)

    Relatori: Maria Arena, Università Mediterranea di Reggio Calabria; Margherita Azzari, Società Geografica Italiana; Michele Buffa, Regione Siciliana; Maurizio Carta, Università di Palermo

    Paolo Castelnovi, Università di Torino; Maguelonne Dejeant-Pons, Direzione Generale del Consiglio d'Europa; Anna Maria Maggiore, MATTM- DGPN; Davide Pati, Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie; Lionella Scazzosi, Politecnico di Milano; Raffaella Strati, MIBACT - Sottosegretariato

    Coordinamento Maria Maddalena Alessandro, Maurizio Pece, DG- PaBAAC

     

     

    Ore 15.30 – 18.30 Sala ERMITAGE

    Il Patrimonio come opportunità economica, casi di successo

    Promosso da: Platform Evoch

    Relatori: Alessandro Zanini, Presidente Associazione Assorestauro; Alessandro Bollo,Fondazione Fitzcarraldo ; Alfredo de Biase, Presidente Associazione Alternativa Arte; Maria Pia Riccardi, Stefano Denicolai, Davide Settembre, Università di Pavía; Anna Maria Ferrari, Cristina Siligardi,  Università di Modena e Reggio Emilia; Manlio Montuori, Università di Ferrara, TekneHub - Tecnopolo di Ferrara; Aniello Di Vuolo, Presidente Fondazione ITS BACT

    Maximo Merlino, Merlino Progetti Srl

     

     

    Ore 16.00 – 16.45 Spazio Salotto dei Libri D22, pad. 3

    Il restauro delle opere multimediali, Nardini Editore, ebook vincitore del Premio Paola Droghetti/IG-IIC, incontro con l’autrice Giuliana Labud 

     

     

    Ore 16.00 – 17.00 Sala A

    Danni del sisma al patrimonio documentario: esperienze presso l’Archivio di Stato di Mantova da parte degli studenti della SAF dell’ICRCPAL ed altri interventi sul territorio

    Promosso da: Istituto Centrale per il Restauro e la Conservazione del Patrimonio Archivistico e Librario (ICRCPAL)

    RelatoRI: Maria Cristina Misiti, Direttore ICRCPAL; Daniela Ferrari, Direttore Archivio di Stato di Mantova; Franca Maestrini, Archivio di Stato di Mantova; Gabriella Rava, Laboratorio di restauro ICRCPAL; Paola Valenti, Laboratorio di biologia ICRCPAL; Studenti terzo anno SAF ICRCPAL

     

     

    Ore 16.00 – 17.30  Sala C

    Nuovi materiali cementizi a basso impatto ambientale nel settore delle costruzioni- studi di durabilità

    Relatore: Cecilia Monticelli (TekneHub – Università di Ferrara)

    Coordinamento Scientifico: Centro di Studi sulla Corrosione e Metallurgia “A. Daccò”, Teknehub, Ferrara. 

     

     

    Ore 16.00 – 18.30 Sala MARFISA

    conferenza formativa Esperienze di Conservazione, Restauro e Diagnostica della Galleria Nazionale d'Arte Moderna e Contemporanea di Roma

    Promossa da: GNAM, Soprintendenza alla Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea, Roma

    Moderatore Rodolfo Corrias, Direttore f.f. del Laboratorio di Conservazione, Diagnostica, Restauro delle opere scultoree della GNAM

    Relatori:  Paola Carnazza,  Direttore del Laboratorio per la conservazione preventiva della GNAM

    Tirocinante: Francesca Forniti, Rodolfo Corrias, Direttore f.f. del Laboratorio di Conservazione, Diagnostica, Restauro delle opere scultoree della GNAM; Tirocinante per tesi di Laurea magistrale Accademia di Belle Arti di Napoli: Dario Pironti; Tirocinanti: Luca Lottini, Marianna Fonzo; Valeria Spizzichino PhD in Scienze Chimiche, Unità di Applicazione delle radiazioni UTAPRAD-DIM del Centro Ricerche dell’ENEA di Frascati e controrelatore della tesi magistrale.

    Tirocinante per tesi di laurea magistrale: Ludovica Ruggiero, diagnosta dei Beni Culturali

    Anna Rosa Sprocati, biologa, Ricercatrice - Unità Tecnica di Caratterizzazione, Prevenzione, Risanamento Ambientale, UTPRA, dell’ENEA-Casaccia.

    Chiara Alisi, Paola Marconi, biologhe ricercatrici Laboratorio di Microbiologia dell’Unità Tecnica dell’ENEA-Casaccia; Michela Grimaldi, diagnosta dei Beni Culturali

    Giorgio D’Ercoli, diagnosta dei beni culturali, Coordinatore della Sezione PND Area metalli dell’I.S.C.R.

     

     

    Ore 16.30 – 18.30 Sala CASTELLO

    Energia e conservazione della Natura per una progettazione ecologica

    Coordinato da Centro Diaprem/Università di Ferrara

    Introduzione: Marcello Balzani, Direttore Centro DIAPReM, Dipartimento di Architettura, Università di Ferrara; Denise Araújo Azevedo, Centro DIAPReM, Heritage Conservation Sustainability Dipartimento di Architettura, Università di Ferrara.

    Relatore: Marcos Acayaba, Architetto ed urbanista, Professore di Progettazione presso la FAUUSP (Faculdade de Arquitetura e Urbanismo da Universidade de São Paulo).

    Marcos Acayaba Arquitetos Ltda

    Un dialogo ed un vero viaggio alla conoscenza degli ultimi della vastissima produzione con il famoso architetto ed urbanista brasiliano Marcos de Azevedo Acayaba che, in luoghi di difficile accessibilità e privi di forza lavoro qualificata, come la foresta pluviale costiera denominata "Mata Atlântica", ha realizzato molte case senza abbattere un solo albero né danneggiare il manto vegetale.

     “..., libero da ogni questione collegata allo “stile” dell’architettura, la “forma” delle mie architetture è il risultato dell’approfondita analisi di tutte le specifiche condizioni al contorno, nel tentativo di raggiungere il massimo grado di efficienza, comfort e, di conseguenza, bellezza. Dove nulla è eccessivo; nulla è fuori posto.” (Marcos de Azevedo Acayaba). 

    TESTO DI MARCOS DE AZEVEDO ACAYABA

     

     

    Ore 16.30 – 18.30 Sala D

    IL RESTAURO ITALIANO AL SERVIZIO DEI BENI CULTURALI NEL MONDO

    Introduce: Paolo Pastorello

    Relatori: Marisa Laurenzi Tabasso: Il comitato scientifico; Araldo de Luca e Alessandra Morelli: Comunicazione e sito internet: RSF mette in rete le professionalità; Renzo Carlucci: Open data del patrimonio culturale; Carla Tomasi: La situazione normativa; Tiradritti: L’attualità della situazione delle antichità egizie e il possibile apporto di RSF; Egidio Sangue: Cooperazione internazionale e valorizzazione del patrimonio culturale; Sergio Olivero: La futura collaborazione tra SITI (Istituto Superiore sui Sistemi Territoriali per L'innovazione) e RSF Onlus Italia

     

     

    Ore 16.45 – 17.30 Spazio Salotto dei Libri D22, pad. 3

    Ceramiche che si raccontano, Nardini Editore, incontro con l’autrice Angelica Degasperi

     

     

     

    Ore 17.00 – 17.30 Sala A

    Soprintendenze ed Istituti di ricerca: una strategia di gestione del bene storico artistico. Conservazione e prevenzione con l’ausilio di tecniche digitali non invasive e valorizzazione attraverso sistemi di fruizione interattivi delle collezioni della SBSAE di Bologna.

    Promosso da Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Bologna, Ferrara, Forlì - Cesena, Ravenna e Rimini in collaborazione con il Centro Ricerche ENEA “E. Clementel” di Bologna e la Fondazione Bruno Kessler di Trento

    Relatori:

    Maria Grazia Gattari, Funzionario Restauratore Conservatore, Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici per le province di Bologna, Ferrara, Forlì - Cesena, Ravenna e Rimini

    Dante Abate, Centro Ricerche ENEA “E. Clementel“, Bologna - Ricercatore Unità Tecnica per l’ICT

    Fabio Remondino, Responsabile 3D Optical Metrology Unit, e Fabio Menna, Fondazione Bruno Kessler- Trento 

     

     

    Ore 18.00, evento fuoriSalone presso Castello Estense, Salone degli Stemmi

    Le lanterne del Castello Estense da simbolo del sisma a simbolo della rinascita

    Promosso dalla Provincia di Ferrara.

    Il convegno per comunicare l’avvenuto restauro delle lanterne delle Torri dei Leoni e  di Santa Caterina del Castello Estense di Ferrara  danneggiate dal sisma del 2012 e per illustrare gli interventi  in fieri per il miglioramento sismico del Castello. L’appuntamento sarà l’occasione per un ringraziamento pubblico a quanti, con le loro donazioni, hanno contributo ai restauri

    Interventi: Marcella Zappaterra, Presidente Provincia di Ferrara; Carla Di Francesco, Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia Romagna; Giuliano Mezzadri, Mezzadringegneria Srl, Ferrara; Istituto San Vincenzo, Ferrara

     

    ULTIMO AGGIORNAMENTO: 27 MARZO