ECONOMIA, CONSERVAZIONE, TECNOLOGIE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E AMBIENTALI - 18-20 SETTEMBRE 2019
progetto "RESTAURO MADE IN ITALY" promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e Ice, con la partnership di Assorestauro

PROGRAMMA

torna indietro

Edizione 2019

DOMODRY - WORKSHOP ITALIA 2015
  • WORKSHOP ITALIA 2015

    WORKSHOP ITALIA 2015
    IL RISANAMENTO DELLE MURATURE UMIDE

    Metodo scientifico ed innovazione tecnologica per il risanamento delle murature umide.
    La termografia IR e la tecnologia a neutralizzazione di carica quali strumenti “a impatto zero”
    per la diagnosi, la prevenzione e la definitiva risoluzione delle patologie da umidità capillare.

    Venerdì 8 Maggio 2015 ore 14:30
    Salone del Restauro di Ferrara
    Pad. 2 - Sala Schifanoia - Via della Fiera - Ferrara

    ABSTRACT:
    L’umidità di risalita capillare costituisce uno dei problemi che si presentano più requentemente negli interventi di restauro su immobili e strutture di qualsiasi epoca. I danni provocati alle murature, gli effetti negativi sulla salubrità e sulla conservazione degli ambienti hanno da sempre rappresentato un problema per la cui soluzione, in passato, si è ricorsi all’impiego di sistemi volti a contrastare e/o ridurre temporaneamente gli effetti della risalita, sistemi che tuttavia si sono rivelati il più delle volte inefficaci e, in ogni caso, non idonei a risolvere il problema in modo definitivo. 
    Ma proprio la mancanza di efficacia delle cosiddette “soluzioni tradizionali” ha, per converso, fornito lo stimolo per la sperimentazione e lo sviluppo di una soluzione completamente originale e innovativa e finalmente efficace, quale appunto l’innovativa tecnologia “a neutralizzazione di carica”.
    Analizzando dal punto di vista elettrico e fisico l’origine del fenomeno “umidità capillare”, si giunge a spiegare come la tecnologia “a neutralizzazione di carica” (TNC) vada ad agire in modo scientifico sulle cause che lo innescano, riuscendo a neutralizzarlo totalmente e in via definitiva. Vengono quindi illustrate le sostanziali differenze che caratterizzano questa innovativa tecnologia rispetto a precedenti tecniche di tipo elettroosmotico, elettromagnetico o elettrofisico, ancor oggi in uso ma ormai superate. 
    I risultati validati dalle sperimentazioni condotte sul campo da Enti super partes, tramite i metodi di indagine e verifica più rigorosi e avanzati, dimostrano come l’efficacia della TNC non sia minimamente eguagliabile da nessuno dei sistemi sino ad oggi utilizzati sia nella conservazione e restauro dell’edilizia storica, sia nel più generale campo edile.
    Tra i metodi di indagine utilizzati per la diagnosi della risalita capillare e, più in generale, delle varie patologie da umidità nelle costruzioni, verrà presentata in particolare la tecnica della termografia a infrarossi (IRT), di cui vengono illustrati i principi teorici, le modalità operative ed i vantaggi rispetto ad altre tecniche maggiormente invasive.
    Importanti casi studio di interventi effettuati con l’applicazione della termografia IR e della tecnologia a neutralizzazione di carica, dimostrano infine come questi rappresentino finalmente, nelle mani degli operatori del settore, due indispensabili strumenti “a impatto zero” per la prevenzione e la definitiva risoluzione di un problema – quello della risalita capillare – prima non risolvibile.

    PROGRAMMA:
    I SESSIONE: CONVEGNO TECNICO FORMATIVO

    Ore 14:00 Apertura desk di registrazione partecipanti
    Ore 14:30 Introduzione:
    Dott. Raymond Bondin, Membro dell’ICCROM, Centro Internazionale per lo Studio della
    Conservazione e del Restauro dei Beni Culturali dei Siti Unesco.
    Prof. Carlo Ostorero, Docente del Dipartimento d’Ingegneria del Politecnico di Torino.
    Ing. Roberto Castelluccio, Ordinario Architettura Tecnica Università degli Studi di Napoli Federico II.
    Prof. Arch. Manlio Montuori, TekneHub, Tecnologo dell’Università di Ferrara.
    Dott. Alessandro Zanini, presidente di Assorestauro.
    Ore 14:45 Umidità di risalita capillare negli edifici: la tecnologia a neutralizzazione di carica quale
    indispensabile strumento “a impatto zero” per la prevenzione e la definitiva risoluzione del
    problema. Principi di funzionamento del Sistema, casi applicativi e differenze rispetto a
    precedenti tecniche di tipo elettro-osmotico, elettromagnetico o elettrofisico.
    Relatore: Ing. Michele Rossetto, Esperto in sistemi di deumidificazione muraria
    Ore 15:45 Metodi di indagine e diagnosi delle patologie edilizie e, in particolare, delle patologie da
    umidità mediante analisi di termografia infrarossa: principi teorici, modalità operative e
    vantaggi rispetto ad altre tecniche di tipo distruttivo.
    Relatore: Arch. Guido Roche, Libera Università di Bolzano - Facoltà di Scienze e Tecnologie
    Ore 16:30 Presentazione di casi studio di interventi effettuati, con l’applicazione della termografia IR e
    della tecnologia a neutralizzazione di carica, in edifici di particolare importanza e
    rappresentatività sul territorio.
    Relatore: Ing. Michele Rossetto, Esperto in sistemi di deumidificazione muraria

    II SESSIONE: WORKSHOP ATTIVO
    Ore 17:15 Questa sessione – di tipo interattivo - è indirizzata a tutti i colleghi interessati ad approfondire
    in modo più specifico alcuni aspetti degli argomenti trattati, o a prospettare casi applicativi
    riguardanti la propria attività professionale e meritevoli di discussione. I relatori saranno
    quindi a disposizione per rispondere in modo mirato a tutte le domande e richieste di
    approfondimento.
    Ore 18:45 Termine lavori