ECONOMIA, CONSERVAZIONE, TECNOLOGIE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E AMBIENTALI - 18-20 SETTEMBRE 2019
progetto "RESTAURO MADE IN ITALY" promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e Ice, con la partnership di Assorestauro

PROGRAMMA

torna indietro

Edizione 2019

LA SICUREZZA ANTINCENDIO NELLA TUTELA E CONSERVAZIONE DEGLI EDIFICI STORICI
  • LA SICUREZZA ANTINCENDIO NELLA TUTELA E CONSERVAZIONE DEGLI EDIFICI STORICI

    Corso di perfezionamento per professionisti del restauro e antincendio

     

    Ingresso gratuito alla Fiera per chi ha provveduto alla registrazione all’evento
    Ai partecipanti saranno rilasciati i crediti formativi e consegnata documentazione tecnica

     

     

    Già da alcuni anni il Salone del Restauro ospita seminari e convegni che approfondiscono temi legati alla sicurezza e al ruolo del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco nell’ambito della tutela dei beni culturali. Quest’anno, con la XXII edizione, per la prima volta è stato previsto un vero e proprio percorso di approfondimento per proporre strumenti e casi studio che integrano l’esigenza di conservazione e valorizzazione di beni singolari ed irriproducibili, quali quelli storico-culturali, con le delicate problematiche legate alla sicurezza antincendio.

    Lo studio di edifici costruiti nel passato, con tecniche e materiali del tutto particolari ed oggi inseriti nel tessuto storico da tutelare, non può prendere in esame interventi invasivi e irreversibili, unicamente a causa dell’applicazione di regole generali deterministiche o prescrittive che non tengano conto delle peculiarità di ogni singola costruzione. L’individuazione di scenari realistici di rischio, deve perciò essere alla base del recupero e della valorizzazione degli edifici storici e dei beni in essi contenuti nel pieno rispetto della sicurezza.

    La prevenzione incendi non può essere delegata soltanto ai tecnici del settore ma riguarda tutte le figure, che intervengono e devono poter beneficiare in prima persona dei beni culturali.

    In questo corso organizzato per moduli omogenei si propone l’esperienza maturata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, d’intesa con il Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Ministero dell’Interno, mostrando come sia possibile gestire metodi avanzati di prevenzione e gestione del rischio che tengano conto anche delle particolari vulnerabilità ed esigenze di tutela e gestione del patrimonio culturale. Le esperienze e sperimentazioni a confronto comprenderanno l’intervento di esperti di altissimo livello del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, del Ministero dei Beni Culturali, di tecnici professionisti e di esperienze di ricerca universitaria- Master SAFEng(Sicurezza Antincendio e FireEngineering) del Dipartimento di Ingegneria di Ferrara.

    Questo intenso programma costituirà un avanzato momento di riflessione, di confronto ed aggiornamento per coinvolgere in modo sinergico tutti gli operatori, i professionisti e le imprese del settore.

    Lo svolgimento da giovedì 7 a sabato 9 maggio, consentirà di dare spazio ad esperienze ed esempi di progettazione concreti e realizzati, per fornire una visione trasversale di tematiche tra loro complementari ma che troppo spesso, proprio per la loro specificità, rischiano inutilmente di entrare in contrasto tra loro.

     

    PROGRAMMA

    Modulo: Giovedì 7 maggio 14.30 – 18.30

    Coordinatore: Ing. Davide Grandis

     

    14.30 – 14.50 Apertura lavori

    Dr. Nicola Zanardi, A.D. Ferrara Fiere Con gressi, Ing. Franco Mantero, Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Ferrara Ing. Davide Grandis, Master Universitario SAFEng – Ferrara

    14.50 – 15.20 La difesa del patrimonio storico: il ruolo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Ing. Gioacchino Giomi, Capo del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco

    15.20 – 16.10 Il museo di Casa Romei, Ferrara: integrazione fra tutela e sicurezza antincendio

    Arch. Gabriele Pivari, Responsabile Soprintendenza Ferrara, Ing. Davide Grandis, Master Universitario SAFEng - Ferrara

    16.10 – 16.30 Domande e spunti di dibattito

    16.30 – 17.10 L’evoluzione della nuova normativa di prevenzione Incendi

    Ing. Fabio Dattilo – Direttore Regionale Veneto e Trentino Alto Adige Corpo Nazionale Vigili del Fuoco

    17.10 – 18.00 La gestione della sicurezza antincendio: un impegno per la conduzione di Musei, Biblioteche e Archivi

    Ing. Claudio Mastrogiuseppe – Dirigente Area Protezione Passiva – Corpo Nazionale Vigili del Fuoco

    18.00 – 18.30 Domande e spunti di dibattito

     

    Crediti Formativi Iscritti Albo Ingegneri: 4
    Crediti Formativi Iscritti Albo degli Architetti: 4

     

     

    Modulo: Venerdì 8 maggio 14.30 – 18.30

    Coordinatore: Ing. Davide Grandis

     

    14.30 – 14.50 Introduzione all’evoluzione del quadro normativo antincendio

    Ing. Davide Grandis, Master Universitario SAFEng – Ferrara

    14.50 – 16.20 Nuova linea guida per l’approccio della sicurezza antincendio negli edifici storici

    Approfondimenti e sperimentazione”

    Ing. Massimiliano Gaddini – Dirigente Ufficio del Capo del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco

    Ing. Paolo Iannelli – MiBACT, Arch. Maria Francesca Conti – Comando Provinciale VVF Imperia

    16.20 – 16.40 Domande e spunti di dibattito

    16.40 – 17.30 Torrione di San Giovanni – Jazz Club Ferrara

    Sicurezza antincendio con metodi avanzati di FSE ed analisi articolate sull’approccio dell’esodo

    Arch. Natascia Frasson, Servizio Beni Monumentali Centro Storico, Comune di Ferrara

    Arch. Stefano Zanut, Comando Provinciale VVF Pordenone, Ing. Davide Grandis, Master Universitario SAFEng - Ferrara

    17.30 – 18.10 L’innovativo approccio ingegneristico alla sicurezza antincendio negli edifici storici e museali

    Ing. Luca Nassi – Dirigente Corpo Nazionale Vigili del Fuoco 18.10 – 18.30 Domande e spunti di dibattito.

     

    Crediti Formativi Iscritti Albo Ingegneri: 4 

      Crediti Formativi Iscritti Albo degli Architetti: 4

     

     

    Modulo: Sabato 9 maggio 9,30 – 13,30

    Coordinatore: Ing. Davide Grandis

     

    9.30 – 9.40         Introduzione alle sessioni di lavoro sugli Scenari di Incendio

    Ing. Davide Grandis, Master Universitario SAFEng - Ferrara

    9.40 – 10.10 La diffusione della progettazione FSE nelle attività esaminate dalla Direzione Regionale E.R.

    Ing. Raffaello Cerritelli, Servizio Prevenzione - Direzione Regionale Vigili del Fuoco Emilia Romagna

    10.10 – 10.40 L’approccio alla progettazione antincendio prestazionale: applicazioni

    Ing. Ermanno Andriotto, Comandante Provinciale Vigili del Fuoco di Ferrara

    10.40 – 11.10 Approfondimenti di Fire Performance based design per i solai lignei – Metodi di analisi

    Ing. Barbara Cerchiai, Master Universitario SAFEng - Ferrara

    11.10 – 11.30 Domande e spunti di dibattito

    11.30 – 12.00 La propagazione dei fumi commisurata all’esodo – Scenari avanzati per gli edifici storici

    Ing. PhD Giorgio Cucurachi, Master SAFEng

    12.00 – 12.30 Accorgimenti sul comportamento delle compartimentazioni – casi di studio

    Ing. Davide Grandis, Master Universitario SAFEng, F.lli Zucchini S.r.l

    12.30 – 13.10 Procedure di prevenzione incendi con l’approccio ingegneristico per gli edifici storici

    Ing. Piergiacomo Cancelliere , Direzione Centrale Prevenzione e Sicurezza tecnica - CNVVF

    13.10 – 13.30 Domande e spunti di dibattito

     

    Crediti Formativi Iscritti Albo Ingegneri: 4
    Crediti Formativi Iscritti Albo degli Architetti: 4

     

     

    L’iscrizione al corso è obbligatoria e dovrà essere perfezionata con la compilazione della Scheda di adesione e con la ricevuta del versamento della quota di iscrizione prevista. Maggiori informazioni nel pdf.