ECONOMIA, CONSERVAZIONE, TECNOLOGIE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E AMBIENTALI - 18-20 SETTEMBRE 2019
progetto "RESTAURO MADE IN ITALY" promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e Ice, con la partnership di Assorestauro

PROGRAMMA

torna indietro

Edizione 2019

PROGETTO EUROPEO B-IMPACT - BRONZE-IMPROVED NON-HAZARDOUS PATINA COATINGS
  • Presso la XXIV Edizione del Salone del Restauro-Musei di Ferrara che si terrà dal 22 al 24 marzo 2017, si svolgerà il convegno conclusivo del progetto europeo B-IMPACT (Bronze-IMproved non-hazardousPAtinaCoaTings),condotto nell’ambito del bando M-ERA.NET del 2013.

    L’attività del progetto ha riguardato lo sviluppo di nuovi rivestimenti protettivi eco-compatibili e non pericolosi per gli operatori, in grado di proteggere opere in bronzo esposte all’aperto. I rivestimenti sviluppati sono a base di fluoropolimeri, silani, anche con inibitori di corrosione a rilascio controllato, e sol-gel. Sui rivestimenti sono state condotte prove di tossicità, per valutare l’impatto sull’ambiente e sugli operatori nel corso dell’applicazione.  Nello sviluppo dei protettivi si è tenuto conto della reale natura delle superfici normalmente trattate dai restauratori. Perciò l’efficacia delle formulazioni è stata valutata su superfici di bronzo patinato, che riproducono quelle effettivamente presenti su opere d’arte sia antiche che moderne. Un rivestimento commerciale molto usato di tipo acrilico è stato il riferimento per valutare il successo dei nuovi protettivi sviluppati. Coordinatore internazionale del progetto è lo Slovenian National Building and CivilEngineeringInstitute (Slovenia), mentre i partner sonoAlma  Mater  Studiorum  Università  di  Bologna;  Centro  di  Studi  sulla  Corrosione  e  Metallurgia “A.Daccò” –Teknehub/Università di Ferrara; TRACES Laboratory, CIRIMAT-ENSIACET e Centre de MicrocaractérisationRaimondCastaing,CNRS - Università di Tolosa (Francia);  Geidad.o.o. (PMI slovena); ECAMRICERT S.r.l. (PMI italiana); PYLOTE SAS (PMI francese); C2M Aurochs Industrie (PMI francese). 

    Al Convegno che si terrà in lingua inglese dalle 10 alle 14 del 23 marzo 2017, interverranno la coordinatrice del progetto Dott.ssa TadejaKosec e i responsabili delle diverse unitàdi ricerca e sviluppo tecnologico e commerciale, che comprendono la produzione dei substrati patinati su cui applicare i protettivi, lo sviluppo dei rivestimenti stessi, la caratterizzazione delle superfici prima e dopo l’esposizione agli ambienti aggressivi, le prove di tossicità, le analisi di mercato, le prove su opere reali.

    Inoltre, il progetto e risultati raggiunti saranno presentati presso uno stand dell'area espositiva della Fiera, dal 22 al 24 marzo 2017.