ECONOMIA, CONSERVAZIONE, TECNOLOGIE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E AMBIENTALI - 18-20 SETTEMBRE 2019
progetto "RESTAURO MADE IN ITALY" promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico e Ice, con la partnership di Assorestauro

NEWS

torna indietro

COMUNICATO STAMPA DICEMBRE 2010

16 dicembre 10

Dal 30 Marzo al 2 Aprile 2011 Ferrara Fiere ospita la XVIII edizione del Salone dell’Arte del Restauro e della Conservazione dei Beni Culturali e Ambientali, il primo e più importante evento nazionale dedicato all’arte del restauro del patrimonio artistico italiano.

I settori merceologici degli stand commerciali presenti in fiera spaziano da prodotti e materiali per il restauro all’illuminotecnica per l’arte e l’architettura, da attrezzature e servizi di rilevamento e diagnostica a tecnologie per la disinfezione e disinfestazione, da istituti ed enti di formazione professionale a musei, gallerie, biblioteche e archivi, da associazioni ed enti pubblici / privati a centri di ricerca a catalogazione, turismo culturale, servizi, editoria.

Il MIBAC - Ministero per i Beni e le Attività Culturali - attraverso i suoi Istituti, ha scelto ormai da anni il Salone del Restauro di Ferrara per esporre al pubblico le proprie attività legate al mondo del restauro e della conservazione.

L’evento vede inoltre una stretta collaborazione tra Ferrara Fiere e i diversi luoghi della cultura di Ferrara (musei, pinacoteche, palazzi storici), che per la tutta la durata della manifestazione rimarranno aperti al pubblico gratuitamente, anche di sera, e con eventi particolari dedicati che verranno successivamente illustrati in uno specifico calendario (consultabile sul ns. sito internet). Ciò permetterà ai visitatori della manifestazione e agli stessi ferraresi di riscoprire luoghi, monumenti ed opere d’arte della città. Il tutto in collaborazione con il Comune e la Provincia di Ferrara nonché con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali.

Partecipano al Salone anche l’IBC, l’Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali della Regione Emilia Romagna, (da sempre partner e sostenitore della manifestazione) e Artelibro Bologna, Festival del Libro d’Arte.

A Restauro, tanti sono i progetti presentati dall’Università di Ferrara, con la Facoltà di Architettura e il DIAPREM. Fra questi segnaliamo un’interessantissima mostra: Alberti’s Box - Il progetto culturale multimediale per le architetture di Leon Battista Alberti.
Alberti’s Box  nasce dalla sinergia tra il Centro dipartimentale DIAPReM di Ferrara e la Fondazione Centro Studi Leon Battista Alberti di Mantova in collaborazione del Consorzio Ferrara Ricerche: un progetto culturale maturato per mettere a disposizione di tutti la ricerca e la documentazione sulle architetture albertiane.
Alberti’s Box è il tentativo di mostrare a tutti, e  non solo agli specialisti, come progettava Alberti, quali sono i problemi che le sue architetture ancora pongono, un tentativo insomma di ricostruire la logica  del pensiero albertiano attraverso un flusso di stimoli multimediali e ricostruzioni digitali.

Fra gli altri eventi collaterali il Salone - in collaborazione con la Direzione Regionale per i beni culturali e paesaggistici dell’Emilia Romagna d’intesa con il Comune di Ferrara e con la Fondazione Museo Nazionale dell’Ebraismo e della Shoa di Ferrara - intende presentare ed illustrare l’importante progetto di recupero delle ex Carceri di Ferrara destinate a diventare Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoa.

In programma al Salone anche il Premio “Restauro e Conservazione” in collaborazione con Fassa Bortolo e Università di Ferrara – Facoltà di Architettura che, ufficialmente istituito durante la scorsa edizione di “Restauro”, quest’anno decreterà il Primo vincitore.

A sottolineare l’internazionalità della fiera, presente il Museo Hermitage di San Pietroburgo, che presenterà i suoi 13 laboratori di restauro e in particolare il recente restauro di una famosa tavola di Lorenzo Lotto.
Unesco, Stato di Malta, delegazioni estere dai Paesi del Mediterraneo per incontri b2b con le aziende espositrici, saranno ulteriori contributi per chi visiterà la manifestazione in quei giorni.
Molti altri argomenti sono in corso di definizione.