SALONE DELL'ECONOMIA, DELLA CONSERVAZIONE DELLE TECNOLOGIE E DELLA VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E AMBIENTALI

Presentazione Manifestazione

Si sono appena chiuse le porte della XXIII edizione di RESTAURO-MUSEI - Salone dell’Economia, della Conservazione, delle Tecnologie e della Valorizzazione dei Beni Culturali e Ambientali, che con le tante novità presentate e l’alta qualità delle proposte, ha visto una svolta significativa offrendo gratuitamente e a un pubblico estremamente eterogeneo per età e composizione la possibilità di un’immersione a 360° nel mondo delle nuove tecnologie, dell’innovazione e del restauro in generale. Nel 2016 la manifestazione ferrarese si posiziona come punto di riferimento per il settore dell’arte e della cultura, certificata dalle numerose presenze istituzionali e di prestigio che hanno portato la loro testimonianza durante le giornate del 6, 7 e 8 aprile, prime fra tutte il Ministro Dario Franceschini.

Proprio la varietà delle proposte e dei temi ha portato quest’anno la grande manifestazione ferrarese a battere il record di presenze, con un aumento di oltre il 20% di visitatori. Un pubblico che, oltre che numeroso, si è rivelato estremamente eterogeneo caratterizzato da una grande percentuale di visitatori qualificati. Non solo professionisti e amatori navigati erano presenti ma anche le future leve del restauro e del settore dei beni culturali e ambientali, che a Ferrara hanno cercato e trovato sia un’opportunità di orientamento, che la possibilità di partecipare a seminari e workshop i quali hanno rappresentato un’importante occasione formativa da aggiungere all’esperienza universitaria e in grado anche di dare crediti formativi spendibili in ambito accademico.
In questo modo il Salone si è riconfermato, dunque, punto di riferimento per tutti gli addetti del settore e gli ordini professionali che gravitano intorno al mondo della cultura.
LA MANIFESTAZIONE
FIND US ON
 

AREA ESPOSITORI

 
Richiedi Dati
 

FLASH NEWS

scopri tutte le flash news